#6 Guttuso espressionista moderato

Alla fine del conflitto mondiale, guttuso aveva finalmente trovato la propria personale forma d’espressione, che costituì il fondamento di tutta la sua opera successiva. Con il linguaggio conciso dello storico dell’arte la si potrebbe definire espressionismo moderato attraverso il cubismo, una forma che conserva attraverso il rigore costruttivo dell’antica tradizione pittorica italiana una peculiare risonanza arcaica e limitava la deformazione degli oggetti propria del cubismo attraverso la peculiare percezione italiana. Lo scopo era comprendere la realtà non soltanto come oggetto riproducibile ma come occasione per una risposta iconica.

All’opposito si trovava un desiderio veemente di comprendere direttamente la realtà contemporanea, lasciando il campo ad un realismo declamatorio e spesso funebre. E’ difficile tuttavia esprimere un giudizio in termini meramente qualitativi perchè ciò che può apparire più grossolano, possiede anche la una sua forza espressiva.

Questa discrepanza che irrompe continuamete nell’opera di Guttuso è di fatto una caratteristica della sua produzione e non resta dunque che accettarla come una contraddizione inelimitabile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...