Autobianchi 126

Strano vero? Scommetto che molti di voi non l’hanno neanche mai sentita nominare, o meglio l’hanno sentita ma sotto il marchio Fiat.

Una Fiat 126 tagliata ed elaborata dal reparto esperienze era abbandonata in un angolo di un capannone deserto dell’ex stabilimento Autobianchi di Desio. Unico esemplare sopravissuto.

Per capire le ragioni di questa elaborazione bisogna tornare ai primi anni 70 all’epoca dei responsabili del reparto costruzioni sperimentali di Desio. In quel periodo si voleva dare visibilità allo stabilimento Autobianchi e creare una buona accoglienza a chiunque fosse andato in visita. A Mirafiori per esempio era stato allestito un veicolo per portare in in giro gli ospiti e serviva qualcosa di simile anche all’Autobianchi di Desio.

Nel 1972 con il debutto della 126 quando a Desio circolavano alcuni esemplari di preserie della nuova utilitaria Fiat, ne venne preso uno e fu modificato, L’elaborazione consisteva nella rimozione del padiglione e in tagli netti sulle fiancate che hanno trasformato la carrozzeria in una sorta di auto da spiaggia caraterizzata da un ampio piano di carico posteriore munito di ribaltina, questo fu possibile grazie al motore della 500 Giardiniera.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...