La Nascita di Venere – Botticelli

Anche la Nascita di Venere era conservata nella villa del Castello, proprietà del ramo minore dei Medici.

L’intera figurazione segue da vicino la traccia di un celebre passo delle Stanze del Poliziano, modellato su alcuni versi dell’inno omerico a Venere. La descrizione si riferisce a un rilievo figurato sulla porta del palazzo di Venere, che il poeta finge scolpito dallo stesso Vulcano. L’azione procede nel dipinto come poema, con qualche lieve variazione, l’indecenza di queste sigressioni figurate è tuttavia minima, se confrontata con l’assoluta coincidenza degli elementi portanti della visione e del quadro cosmogonico che essi vengono a configurare. Per contro, la minuta delineazione degli attributi mossi concorda a tal punto nel testo letterario e in quello figurato, da instituire fra i 2 un concreto ponte creativo.

La nudità della dea non è affatto una pagana esaltazione della bellezza muliebre, ma significa purezza, semplicità, beltà disadorna dell’anima, in linea del resto, con le violenze spirituali di cui la figura divina si era venuta caricando nel lungo cammino dell’allegorismo medievale. Tra i significati impliciti, c’è anche quello della corrispondenza fra il mito pagano della nascita di Venere dall’acqua del mare e quello cristiano della nascita dell’anima dall’acqua del battesimo.

L’atteggiamento stesso della dea, nella posa della Venus Pudica, esprime la duplice natura dell’amore, sensuale e casto, di cui i ministri della dea rappresentano, separatamente, aspetti diversi e complementari. Anche per questo il Botticelli raggruppa particolarmente i protagonisti della scena, in modo che dalla loro distribuzione emerga con maggiore chiarezza la triade concettuale che qui si vuole delineare, dalla convergenza e compresenza degli opposti nella natura transitoria della persona umana.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...