Georges Hobeika, lucentezza e tridimensionalità

Sarà per la mia innata passione per il Medio Oriente o per la capacità degli stilisti libanesi di esaltare la femminilità, che io ho per loro una particolare attrazione.

Oggi è la volta di Georges Hobeika, nato a Baskinta nel 1962, che apprende i primi elementi di sartoria aiutando la madre nella loro boutique atelier, nel frattempo si laurea in ingegneria civile.

A causa della guerra civile libanese Hobeika lascia il suo Paese diretto a Parigi dove lavora per diverse case di moda tra cui Chanel. Tornato in patria nel 1995, apre il suo primo atelier a Beirut e fonda il suo marchio di moda.

La sua collezione Haute Couture Primavera/Estate 2016 è un vero inno alla primavera e alla femminilità.

Colori delicatissimi, tessuti impalpabili arricchiti da ricami tridimensionali e da punti luce che fanno risplendere la silhouette della donna.

Un vero incanto il suo defilè parigino che si chiude con uno spettacolare abito da sposa.

Scrosciano gli applausi!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...