Georges Hobeika, lucentezza e tridimensionalità

Sarà per la mia innata passione per il Medio Oriente o per la capacità degli stilisti libanesi di esaltare la femminilità, che io ho per loro una particolare attrazione.

Oggi è la volta di Georges Hobeika, nato a Baskinta nel 1962, che apprende i primi elementi di sartoria aiutando la madre nella loro boutique atelier, nel frattempo si laurea in ingegneria civile.

A causa della guerra civile libanese Hobeika lascia il suo Paese diretto a Parigi dove lavora per diverse case di moda tra cui Chanel. Tornato in patria nel 1995, apre il suo primo atelier a Beirut e fonda il suo marchio di moda.

La sua collezione Haute Couture Primavera/Estate 2016 è un vero inno alla primavera e alla femminilità.

Colori delicatissimi, tessuti impalpabili arricchiti da ricami tridimensionali e da punti luce che fanno risplendere la silhouette della donna.

Un vero incanto il suo defilè parigino che si chiude con uno spettacolare abito da sposa.

Scrosciano gli applausi!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...