Paul Poiret, il Picasso della moda

Paul Poiret nacque a Parigi nell’aprile del 1879, La sua era una famiglia di mercanti di tessuti ed essendo modesta mandò Paul ad imparare il mestiere di sarto quando era poco più che bambino.

La genialità di Poiret e le sue radicali innovazioni nell’ambiente della moda lo rendono una figura simile a quella che fu Picasso per l’Arte.

Egli liberò le donne dalle costrizioni di corsetti e gonfie gonne che rendevano difficili i loro movimenti, realizzando abiti in linee nuove e  morbide che esaltavano la bellezza naturale delle donne.

 

Sin da giovanissimo disegnò modelli e li vendette a note case di moda, sino ad essere prima assunto presso l’Atelier di Jacques Doucet e in seguito presso la casa di moda Worth. Purtroppo qui rimase pochissimo perchè i suoi modelli non incontrarono il consenso del pubblico in quanto considerati troppo semplici.

Fu così che Paul Poiret decise di aprire il suo primo laboratorio ed anche in questo fu rivoluzionario: fu il primo atelier di moda ad avere vetrine che davano direttamente sulla strada.

Realizzo linee di abiti sciolte e molto naturali, del tutto innovative per l’epoca ed abbandonò ogni tipo di decorazione

 

Di lì a poco creò il famoso mantello-kimono, lo realizzo in rosso bourdeax foderato di chiaro e ricamato con motivi orientali lanciando la moda del giapponesismo.

Cominciò ad organizzare sfilate di moda mettendo in atto una vera e propria azione di marketing.

I costumi di Leon Baskt ispirarono a Poiret i pantaloni harem, i turbanti e la gonna humpel. Le donne si trasformarono in odalische ed i suoi abiti cominciarono ad essere utilizzati anche in teatro e nel cinema.

 

L’avvento della prima guerra mondiale lo costrinse a prestare servizio militare e quando tutto finì purtroppo la situazione sociale era cambiata e le donne richiedevano abiti semplici, pratici ed economici, per Poiret fu l’inizio della fine.

Morì nel 1944.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...