Cosa penso della protezione DRM

Come ben noto da tempo ai più, alcuni ebook vengono venduti forniti di protezione Adobe DRM. Se non sai cos’è la protezione DRM te lo spiego in poche righe.

Il DRM altro non è che un banale blocco che le case editrici (alcune per fortuna non tutte) mettono ai loro titoli. Sarebbe un protezione al diritto d’autore, una sicurezza insomma, ma …ne sei davvero sicuro?

Personalmente non amo mettere blocchi assurdi alle cose, parto dal principio che se me la vogliono rubare possono farlo, quindi preferisco fare alla vecchia maniera, se sei una persona onesta non sottrarrai mai il diritto d’autore e se sei un disonesto anche con il DRM se vuoi puoi rubare i diritti d’autore o diritti digitali (praticamente i diritti d’autore). Dato che io sono un pesce fuor d’acqua, voglio valutare insieme a te se il DRM è o meno, un vantaggio per l’autore del libro.

Andiamo per gradi e facciamo degli esempi molto pratici; facciamo che io sono un ipotetico lettore e tu un ipotetico autore, ti va? Allora sei pronto? Iniziamo!

Hai avuto la fortuna di farti pubblicare il tuo manoscritto, dopo anni e anni di lotte e porte chiuse in faccia; hai lottato con il mondo intero; battagliato a destra e a sinistra prima di far leggere il tuo manoscritto ad uno scorbutico e saccente editore, ma poi finalmente uno ha apprezzato il tuo lavoro. Quel brutto scorbutico, saccente e so tutto io, ti ha detto «Carissimo il mio scrittore, lei è stato talmente bravo da scrivere un manoscritto che mi ha convinto, bravo! È pronto a sostenere la sfida?» (Sì signor capitano!) «È deciso a buttarsi nella galassia della letteratura?» (Si sìgnor capitano!) «Benvenuto a bordo!»; ti ha fatto compilare più carte che aprire un conto corrente (fra le quali c’è anche la clausola che tu sei una cosa di sua proprietà e lo saranno anche le tue prossime 150 generazioni di prole); ti ha dato una pacca sulla spalla e si è congedato. Ora saltiamo tutto il resto della burocrazia editoriale convenzionale e veniamo al punto, alla domanda fatidica «Carissimo il mio scrittore, vuole lei fornire la copia del il suo manoscritto digitale, con protezione dei diritti d’autore?»;  ti verrà spontaneo chiedere cosa comporta questa cosa, ma niente cosa vuoi che sia, ti costa solo qualche spicciolo, poi sarai protetto da quei loschi tipi che si divertono a rubare le cose su internet (tipi che per altro hanno inventato sotto esplicita richiesta, la protezione stessa). Oh che bello! Il mio editore si preoccupa per la mia sicurezza! NO e sai perchè? Perchè quella protezione non serve proprio a una cicca di niente. Qui entro in campo io, ipotetico lettore, che ho deciso di comprare il tuo libro digitale, lo scarico sul mio computer e …porca miseria non posso leggerlo da nessuna parte perchè questo maledetto DRM mi impone di leggere il tuo manoscritto, solo ed esclusivamente sul suo programma. Per farti capire meglio, è come se tu compri un libro in libreria e il libraio quando te lo vende ti dice «Non può uscire di qui per leggere quel libro perchè se esce da qui potrebbe prestarlo a sua moglie e sua moglie potrebbe prestarlo a qualcuno e qualcuno …e quindi lei violerebbe i diritti d’autore». Si esatto hai capito bene, con il DRM  io lettore no posso prestare a nessuno il tuo libro, che però ho pagato, quindi se un domani io volessi donarlo a qualche biblioteca (una fra le poche che si è catapultata nel 2000 e non è rimasta ferma al 1500, quando i libri li trascrivevano ancora i monaci amanuensi), non posso farlo perchè andrei a violare i diritti d’autore. Ma il tuo editore si è dimenticato di dirti anche un altro piccolissimo dettaglio; i libri protetti da DRM danno la possibilità al proprietario dei diritti (che ti sia chiaro non sei tu, ma sono loro, le case editrici, tu per loro sei solo un monaco amanuense che scrive per divertimento e non conta niente) di vedere in tempo reale, dove sono state vendute le copie, a chi, se le ha lette o meno, quanto ci ha messo a leggerle, dove si trova ogni volta che apre il libro e un sacco di altre cose che non sto qui a dirti perchè ti passerebbe la voglia di leggere un ebook. Ma veniamo al nocciolo della questione, sei realmente protetto da violazioni? La risposta è NO, chiunque anche un bambino di 5 anni, con un semplice click potrebbe levare la protezione DRM dalla copia del tuo manoscritto e da quella copia farne quante ne vuole. Una cosa tipo: compro un libro lo fotocopio e poi regalo le fotocopie a tutti i miei amici.

In conclusione:

Mi fanno ridere le case editrici che mettono questo blocco inutile che rende solo la vita difficile a chi non ha molta dimestichezza con il pc; ancor più ridere mi fanno quelli che profetizzano il DRM come una protezione assoluta (mettetevi il cuore in pace NON siete protetti per niente e non lo sarete mai, perchè tutto quello che sta al di fuori della vostra testa non è mai al sicuro al 100%); mi fanno pena gli editori che lo fanno passare come un guadagno per il libro (e non per una grandissima presa per i fondelli). Personalmente ti dico questo: se hai intenzione di pubblicare un libro, rivolgiti alle case editrici indipendenti e non ai big, l’auto pubblicazione te la consiglio solo se hai una dimestichezza con il pc e con le leggi, molto molto approfondite e sopra la media (molto sopra la media). Se sei un lettore e vuoi leggere il tuo ebook protetto da DRM su qualsiasi dispositivo e senza farti contare i peli, fai una ricerca su Google è la stessa fornitrice della protezione DRM che ti da la soluzione per toglierlo senza fare magheggi e se non sei in grado di fare neanche questo chiedi a tuo figlio/nipote che abbia meno di 5 anni e lo farà lui per te.

Ti chiederai perchè non ti dico io come fare a toglierlo vero? Semplice! Perchè se lo facessi dopo quello che ho scritto verrei denunciato per istigazione alla violazione dei diritti d’autore, da parte di qualche casa editrice che conta più avvocati che scrittori.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...