Goal achieved

Quando lavori ad un libro e alla sua pubblicazione ti rendi conto che il messaggio che volevi trasmettere è stato chiaro al lettore, la gratificazione ti avvolge e ti emoziona. In qualità di curatrice del libro "Sulle Ali di un Gabbiano - A volo radente ... - Aforismi sull'Amore" ho ricevuto messaggi da parte di coloro che lo hanno letto, uno in particolare mi ha commosso alle lacrime. Ve lo riporto qui di seguito: "Stavo leggendo - Sulle Ali di un Gabbiano ... - anche solo la veste grafica del libro, ossia l'idea di accostare la parola all'immagine, è davvero artistica, assolutamente toccante. Arte pura. Un'idea eccezionale. Il libro poi è un vero distillato dello spirito. Complimenti! Romano Guardini diceva che lo scopo della formazione era quello di fare diventare pensosi. E i pensieri che avete "regalato" hanno proprio questa capacità...." Questo era proprio ciò che io e Roberto Pellegrini Autore delle citazioni, ci eravamo prefissati: indurre il lettore a riflettere sulla grandezza dell'Amore. Rendersi conto di aver comunicato in modo corretto e di aver raggiunto l'obiettivo ci dà grande soddisfazione. Non è la prima volta che io e Roberto affrontiamo il tema dell'Amore, sicuramente il nostro rapporto ci aiuta, anche la volta scorsa con il libro "Riflessi d'Amore - Anime allo Specchio" abbiamo avuto la sensazione di aver colto nel segno, abbiamo continuato e... grazie anche a tutti voi, è stato un altro successo. Io credo che non ci sia, in un anno, un unico giorno degli innamorati, sono convinta che ogni giorno chi Ama, vive l'Amore, ma, in considerazione che è ormai prossima la data del 14 Febbraio: Festa degli innamorati, vi suggerisco entrambi questi e-book, all'interno dei quali, più forme d'Arte esaltano il sentimento dell'Amore.

New York FashionWeek F/W 2017/18

Mentre sulla Grande Mela imperversa la bufera, sulle passerelle della Fashion Week new yorkese imperversano le nuove tendenze per la prossima stagione invernale. Alcuni nomi molto attesi, alcune nuove comparse, altrettanti marchi che ogni anno si presentano a questo grande show. Cosa abbiamo visto sino ad ora ADAM SELMAN Fioriscono rose ovunque, sia sui look sportivi da giorno, che su quelli più eleganti per la sera, ma soprattutto in capo che siano i capelli stessi a simulare questo splendido fiore o che siano posati sui fascinator, tornati tanto di moda. ADEAM Per una donna di carattere che non rinuncia all'eleganza, tante asimmetrie e tanto pizzo, spacchi sottolineati da perle e alle orecchie orecchini vistosi. CALVIN KLEIN Raf Simons arriva da Calvin Klein ed omaggia l'America con una sfilata di abiti che dice al mondo che tutte le diversità, le culture e gli stili possono coesistere in armonia. CINQ À SEPT Sobria ed elegante. CUSHNIE ET OCHS Classica, molto femminile, intramontabile. DESIGUAL Per una donna indipendente che esprime personalità. Un po' punk, un po rock e un po' glamour. Calze a rete e cappelli borchiati. ERIN FETHERSTON Per una donna classica, aggiungerei un po' bohémien. Tante frange, seta e chiffon. JASON WU Asimmetrie, tessuti operati ed un tocco di colore. JEREMY SCOTT Tra il sacro ed il profano un'esplosione di colore. LA PERLA Molto sensuale e femminile, pizzi, bustier, stretch e fascinator di Stephen Jones. Ma non è finita qui...

La Giulia diventerà da collezione? Io credo proprio di no!

Arrivata in questi giorni la notizia secondo cui la nuova Alfa Romeo Giulia è fra le possibili auto di nuova generazione ad avere un futuro certo nel collezionismo. La berlina "Premium" (così definita dalla casa del Biscione), ha avuto, e tutt'ora ha, un grandissimo risalto mediatico. Se ne è parlato in ogni angolo perfino al Super Ball è comparsa. Ma cos'ha di così tanto speciale per essere si tanto"paparazzata"?

Il MET (Metropolitan Museum) apre ai sui archivi

In un'epoca dove la cultura viene sempre più snobbata ci pensa il MET. O meglio ci prova! Da poco infatti il museo più rinomato al mondo ha aperto i suoi archivi storici e messo a disposizione di tutti, l'immenso patrimonio culturale che conserva, infatti è stata creata sul sito del Metropolitan Museum, una vera e propria raccolta di tutto ciò che il museo conserva e custodisce ad oggi ben più di 440,000 oggetti...

Sulle Ali di un Gabbiano – A volo radente… – Aforismi sull’Amore

E' sempre con immenso piacere ed una grande emozione che raccolgo l'invito dello scrittore Roberto Pellegrini per lavorare a quattro mani con lui nella cura dei suoi libri. Ed eccomi qui a presentarvi la nostra nuova fatica, fresca fresca di distribuzione sui maggiori store proprio in occasione di San Valentino. Il tema dell'e-book è l'Amore e contiene citazioni di Roberto Pellegrini inerenti questo tema, ogni aforisma è associato ad un'opera d'Arte raffigurante il bacio. L’Amore è il sentimento protagonista della nostra vita e moltissimi scrittori, filosofi e artisti hanno cercato di spiegarlo. La più bella definizione di Amore viene dalla Bibbia. “Quand’anche parlassi le lingue degli uomini e degli angeli, ma non ho amore, divento un bronzo risonante e uno squillante cembalo. Se anche avessi il dono di profezia, intendessi tutti i misteri e tutta la scienza e avessi tutta la fede da trasportare i monti, ma non ho amore, non sono nulla. E se spendessi tutte le mie facoltà per nutrire i poveri e dessi il mio corpo per essere arso, ma non ho amore, tutto questo niente mi giova. L’amore è paziente, è benigno; l’amore non invidia, non si mette in mostra, non si gonfia, non si comporta in modo indecoroso, non cerca le cose proprie, non si irrita, non sospetta il male; non si rallegra dell’ingiustizia, ma gioisce con la verità, tollera ogni cosa, crede ogni cosa, spera ogni cosa, sopporta ogni cosa. L’amore non viene mai meno.” (1 Corinzi 13:1-8) Molto si è detto e si dice riguardo all’Amore, ma chi lo ha vissuto o lo vive sa con certezza che è qualcosa di difficilmente spiegabile. Le emozioni dell’Amore rendono il mondo uno scrigno di speranze, di sguardi, di incontri, di momenti unici che, per sempre, resteranno incisi nell’anima. L’Amore è l’energia più bella che spinge il mondo e che, come una stella polare ci indica per cosa vale la pena vivere. La potenza dell’Amore è in grado di abbattere le più alte barriere che l’uomo abbia mai eretto intorno a se’, il suo potere è immenso ed in grado di produrre in ogni essere umano un cambiamento profondo e durevole nel tempo. Durante la nostra vita proviamo tanti altri sentimenti: affetto, gioia, dolore, rabbia, commozione, paura e così via, ma l’Amore è il sentimento principe, che riunisce tutte le emozioni; l’Amore è il sentimento vitale. Permettete sempre all’Amore di riempire la vostra vita, permettetegli di farvi vibrare, di farvi gioire, di farvi sentire, di farvi anche soffrire, solo cosi’ la vostra vita avrà un senso in eterno. Una bella lettura assolutamente da annoverare e da regalare perché ognuno di noi, anche solo ricevendo la vita, ha incontrato l’Amore. Un particolare ringraziamento all'Autore per la fiducia accordatami e a tutti gli affezionati lettori che vorranno, anche questa volta, dedicarci la loro attenzione. Buona lettura!

Lady Emblem di Montblanc

Montblanc , undici anni fa, per festeggiare il suo centenario, ha creato un diamante battezzato per l'appunto Montblanc. Il diamante con ben 43 sfaccettature rappresenta le sei valli del Monte Bianco e, proprio in un diamante, è racchiuso il nuovo profumo Lady Emblem. I suoi creatori, Dominique Ropion e Nicolas Beaulieu, hanno dichiarato: "Volevamo una creazione senza tempo, ispirata ad un oggetto di eterna bellezza. Ogni elemento utilizzato esprime purezza, la enfatizza e la rafforza nel percorso olfattivo" e cosa di più eterno e brillante esiste, se non un diamante? Le note di testa richiamano il mandarino, il pepe e il litchi. Le note di cuore avvolgono l’olfatto con un mix di iris, fiori d’arancio, rosa di damasco e gelsomino, chiudono le note di coda patchouli, sandalo e vaniglia. Per una donna che vuole catturare l'attenzione a prima vista, seducente, di carattere, indipendente, un pizzico ribelle e sicuramente molto elegante: Lady Emblem è sicuramente il profumo adatto. Proposto in un bellissimo flacone a forma di diamante e confezionato in una scatola dallo stile inconfondibile viene proposto in tre misure da 30ml, 50ml e 75ml.

Al via la grande maratona della moda F/W 2017/18

Scaldati i motori eccoci pronti al via della maratona della moda Fall/Winter 2017/18, quattro settimane intense che ci offriranno indicazioni sulle tendenze per la prossima stagione fredda. A fare da rompighiaccio New York, dove in questi giorni si vive un gran fermento in attesa dei nuovi nomi che giungeranno anche da oltre oceano e che rimpiazzeranno coloro che hanno deciso di abbandonare la passerella della Grande Mela spostandosi altrove. Attesissima la sfilata di Calvin Klein che vede Raf Simons nella veste di direttore creativo; Mr. Simons, che annovera esperienze di grande calibro presso Jil Sander e la Maison Dior, è conosciuto nell'ambiente come uno stilista dall'estetica alquanto controversa. Vedremo... Da segnalare l'anniversario del marchio Ralph Lauren che proprio in questa occasione darà il via ai festeggiamenti. Neppure il tempo di trasferirsi da New York che si aprono le danze a Londra, dove si è calendarizzato l'evento in sovrapposizione nel suo primo giorno con New York. Sotto il Big Ben vedremo nomi del calibro di Burberry, Topshop Unique, Anya Hindmarch, Mary Katrantzou, Charlotte Olympia e Preen by Thornton Bregazzi e tanti altri. Dal 22 al 27 Febbraio appuntamento a Milano che vedrà ben 174 passerelle e dove gli addetti ai lavori, in sinergia con il Ministero dello Sviluppo Economico e la Camera Nazionale della Moda Italiana, hanno lavorato per far raggiungere a Milano la leadership internazionale che le spetta nel settore del fashion, ben consci di essere l’unica vetrina capace di mettere a disposizione degli operatori tutta la filiera produttiva dal filato al prodotto finito. Chiuderà la Fashion Week parigina in calendario dal 28 Febbraio al 7 Marzo con una schedulazione di sfilate che, come sempre, crea nell'ambiente grande suspense.

Sanremo città dei fiori – ma perché?

Colori e fragranze che riescono a decorare ancora oggi la Sala d’Oro del Musikverein di Vienna, in occasione del Concerto di Capodanno dell’Orchestra Filarmonica di Vienna. Le particolari condizioni climatiche del territorio sanremasco hanno permesso l’acclimatazione di tante specie esotiche, che sono divenute fiori all’occhiello di monumenti e giardini...