René Magritte, trasformare la realtà in mistero

“La realtà non è mai come la si vede: la verità è soprattutto immaginazione.”
René Magritte

René Magritte, dietro la sua apparente normalità, celava un’infinita capacità di trasformare la realtà in mistero, spingendo l’osservatore stupito ad osservare il mondo attraverso occhi diversi, ad andare oltre l’apparenza. Cascava veramente a pennello il soprannome con il quale era conosciuto per la sua capacità di insinuare dubbi nella realtà: “le saboteur tranquille”.

Nacque nel 1898 in Belgio, a Lessines e rimase orfano di madre, morta suicida annegata con una camicia da notte avvolta intorno alla testa, a soli tredici anni.

Il suo interesse per la pittura lo portò ad iscriversi all’Accademia di Belle Arti di Bruxelles e ad avvicinarsi al Futurismo. Completati gli studi si guadagnò da vivere come grafico. Nel 1925 aderì al gruppo surrealista belga e l’anno seguente entrò in contatto con André Breton, leader del movimento surrealista.

I suoi lavori raccolsero consensi di pubblico e Magritte espose a Parigi, a New York ed a Bruxelles. Il suo mondo artistico tange l’irrazionalità, alcune composizione appaiono assurde, dipinse in bilico tra l’onirico e la fantasia.

Il tema che ricorre nella quasi totalità delle sue opere è quello della visione, ossia per lui l’immagine è una cosa a sé ed esiste al di là di ciò che rappresenta.

Con la sua arte volle svelare i lati misteriosi dell’universo e non fare emergere il mondo interiore degli essere umani, svelando una lontana affinità con la Metafisica.

Pittore molto prolifico, morì nel 1967 lasciando tantissime opere d’arte, molte delle quali tutte da interpretare per imparare “a sentire il silenzio del mondo”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

* * * * * * *

Scelto per voi

1

Annunci

5 pensieri su “René Magritte, trasformare la realtà in mistero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...