Seta – l’oro da indossare

Le origini della seta sono lontanissime ed avvolte dal mistero, ecco perché intorno si è creato terreno fertile per le leggende.
Si racconta che l’Imperatrice Lei-Tsu, moglie dell’Imperatore Giallo, stesse bevendo il tè in giardino, quando un bozzolo cadde da un gelso direttamente nella sua tazza, nel toglierlo, si rese conto che il bozzolo si dipanava e che era lunghissimo, tanto da coprire tutto il suo giardino.
Si rese altresì conto che il filo era lucentissimo e resistentissimo e ne comprese la possibilità di tesserlo, oltre a scoprire che all’interno del bozzolo si nascondeva un baco ghiotto di foglie di gelso. Decise allora di piantare altre piante di gelso nel suo giardino e di allevare bachi per avere a disposizione tantissimi bozzoli da tessere con l’aiuto delle altre donne.

Secondo la leggenda Lei-Tsu fu la scopritrice della seta e la prima sericoltrice, entrando di diritto fra le divinità cinesi con il none Can Nai Nai (Madre del baco da seta).

La scoperta dell’imperatrice Lei-Tsu risale al III millenio a.C. e rimase monopolio della Cina a lungo, sino a quando un’altra nobildonna non fece varcare alla seta i confini.

La giovane donna, promessa sposa al principe del Regno di Khotan, prima di lasciare il suo paese, violò il divieto di esportazione dei bachi da seta, nascondendoli insieme ai semi di gelso nella sua acconciatura.

Il primo passo verso la diffusione di questo splendido filato era fatto, la cultura dei bachi da seta si diffuse in India, in Giappone, in Corea e poi in Europa, era la seconda metà del VI secolo d.C.

In Italia, molti sono i poli dove crebbe e si sviluppò questa attività, che ci mette ancor oggi a disposizione metri di lucentezza; la seta ha attraversato i secoli ed è tuttora considerata un tessuto preziosissimo impiegato per la realizzazione di abiti ed accessori meravigliosi.

Dalla mia passione per la l’Arte e la Moda nasce così per MmeRenard una collezione chiamata SILK dove propongo accessori dipinti a mano sulla seta: dai foulard che si trasformano in borse, alle sciarpe che diventano cinture per impreziosire i vostri look, ai mini foulard con i quali potete dare un tocco frizzante alle vostre borse, ma che si trasformano in eleganti bracciali, ai parei per le vostre prossime vacanze.

I colori per seta utilizzati sono intensi e brillanti ed è facilissimo mantenerli tali in quanto definitivamente fissati.

1.jpg

Sciarpa/Fusciacca Paradise Bird

 

Foulard/borsa Orange Paradise Bird

Se vuoi ricevere gratuitamente il mio ebook dedicato agli abiti iconici, compila il modulo sottostante.

 

 

Annunci

7 pensieri su “Seta – l’oro da indossare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...