Bambole kokeshi: alla ricerca della bellezza e dell’arte attraverso la semplicità

Molte straordinarie tradizioni giapponesi richiamano la poesia dell’anima, fra queste tradizioni dobbiamo sicuramente includere le bambole kokeshi.

Le kokeshi tradizionali nacquero circa 400 anni fa, durante il periodo Edo, nella regione del Tohoku e venivano vendute come souvenir ai turisti, che si recavano nella regione per frequentare le diffuse onsens (terme).

L’abilità nella realizzazione di queste bambole viene tramandata da secoli da padre in figlio ed oggi si conoscono ben undici tipologie differenti:  Tsuchiyu, Togatta, Yajiro, Naruko, Sakunami, Yamagata, Kijiyama, Nanbu, Tsugaru, Zao-takayu e Hijioro. Tutte, però, possiedono una straordinaria bellezza, pur nella loro estrema semplicità.

Essendo sempre realizzate e dipinte a mano, non ne esistono due uguali ed ognuna è contraddistinta da una particolare espressione. Possiedono una grossa testa tondeggiante posata sopra un corpo cilindrico e non possiedono arti.

L’origine del loro nome non è certa, forse deriva da kenshi – bambole e ko – legno, certo è che divennero presto il giocattolo preferito di tutti i bimbi, tanto che per tradizione ad ogni neonato, viene regalata una kokeshi della sua altezza, che riporta il nome, il peso e la data di nascita del bebè.

Oggigiorno vengono considerate oggetti da collezione e spesso vengono date in dono a persone speciali o come amuleti.

Le kokeshi, ormai considerate come una vera tradizione del Giappone, sono oggetto di un concorso che si tiene a Naruko tutti gli anni a settembre, dove moltissimi artigiani partecipano con le loro creazioni e dove viene eletta la kokeshi migliore.

Vediamo come le mani abili di un artigiano realizzano in pochissimo tempo una di queste meraviglie. Come non desiderarne una?

 

*******

Impara in pochi minuti uno dei tanti modi per annodare la tua fusciacca

Annunci

Un pensiero su “Bambole kokeshi: alla ricerca della bellezza e dell’arte attraverso la semplicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...