Sakura, in Giappone, il fiore di ciliegio

“Vola la vita
del fiore di ciliegio:
vento di sera.”

Haiku di Roberto Pellegrini

Ogni anno in primavera, i giapponesi festeggiano, durante l’hanami (hana=fiori e mi=vedere), la fioritura dei fiori di ciliegio, appunto i sakura, uno dei simboli del Giappone, fortemente radicato, in quanto il fiore di ciliegio rappresenta la fragilità e nel contempo la bellezza della vita.

Il vero significato, infatti, di questa tradizione sta nel meditare sulla caducità della vita, che è destinata a finire, come, nel giro di pochi giorni, la bellezza della fioritura dei sakura si trasforma in una pioggia di petali trasportati da un alito di vento.

La fioritura dei ciliegi è altresì vista dai nipponici come un appuntamento di buon auspicio, perchè simboleggia la forza della rinascita ed è segno di prosperità, ecco perchè agli sposi viene offerto un infuso di fiori di ciliegio detto sakurayu.

Inoltre il sakura è associato alle qualità del samurai: la purezza, la lealtà, l’onestà, il coraggio. Così come il fiore di ciliegio nel massimo splendore della fioritura è vicino alla fine del ciclo della sua vita, il samurai è pronto a morire per i suoi ideali in qualsiasi momento. Ecco perché si dice: “Il migliore degli alberi è il ciliegio, il migliore degli uomini è il samurai.”

I fiori di ciliegio sono anche il simbolo del mono no aware che nella letteratura giapponese indica la sensibilità interiore verso la natura transitoria della bellezza e della vita. Infatti i sakura cristallizzano un’esplosione di bellezza effimera che dura solo pochi giorni. La fioritura, l’anno seguente si ripresenterà, ma non sarà più la stessa, vale quindi la pena di fermarsi ad osservare questa meraviglia evanescente.

Anche nel nostro paese in alcuni luoghi è possibile partecipare all’hanami, se ne avete l’occasione non perdetela, è uno spettacolo meraviglioso, che ci avvicina al processo naturale della vita umana.

Dotatevi di onigiri, sakura mochi e torte di riso per il vostro pic-nic, di una bella raccolta di haiku da leggere in compagnia, non dimenticate un furoshiki possibilmente dipinto con i toni del blu e … riflettete sulla natura effimera della vita.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...