L’Alta Moda a Palermo si chiama Dolce&Gabbana

Tutto cominciò più di un trentennio fa a non molti chilometri dal mare, a Polizzi Generosa, più precisamente in Corso Garibaldi 32, quando Mimì (così veniva chiamato Domenico Dolce) decise che avrebbe fatto il sarto. Non solo fece il sarto, ma fece lo stilista ed insieme a Stefano Gabbana, 32 anni dopo, torna a “casa”, a Palermo, per celebrare l’Alta Artigianalità Made in Italy.

Domenico, siciliano puro sangue e Stefano di adozione, dichiarano: “Questa sfilata, questa collezione sono un ritorno a casa. Troverete il riassunto di tutto quello che abbiamo sempre fatto, la passione di tutto quello che abbiamo sempre fatto. Aristocrazia e popolo, arte e mercato, carretti e cassate, santi e fanti. C’è tutto quello che siamo e che siamo stati, che amiamo e che abbiamo amato. È una grande prova. La prova di una vita intera”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

In questa sfilata ci sono tanti elementi della vita quotidiana siciliana: uomini che giocano carte al bar, i colori dei fiori, i dolci, la biancheria della domenica, i carretti tipici, i monumenti, insomma l’anima di quest’isola immortalata dalle sapienti mani di artigiani che hanno dipinto e ricamato questi abiti fastosi ed opulenti.

Nella cornice di Piazza Pretoria, sopra una passerella di velluto rosso e circondato da marmi bianchi, va in scena lo spettacolo tanto atteso e ancor più applaudito non solo dagli ospiti invitati, ma dai siciliani veri che si sono assiepati al di là delle transenne ed in ogni balcone per godere di questo evento.

 

Bravi!!! Un gran bel ritorno a casa…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...