Meoto-Iwa e Santuario di Futami Okitama

Nella prefettura di Mie (Giappone), in una posizione da togliere il fiato per la sua vista espansiva sull’oceano, si trovano Meteo-Iwa, due rocce che per la religione shinto sono il simbolo del matrimonio.

Le due rocce sono connesse da una corda, detta Shimenawa e sono soprannominate “le rocce sposate”, infatti rappresentano l’unione di Izanagi e Izanami, i due dèi Shinto da cui è partita la creazione del Giappone, di cui vi ho già parlato qui.

mie-meoto-iwa-98751

La corda sacra che collega le due rocce è massiccia e pesa oltre una tonnellata. Viene sostituita tre volte l’anno con tre speciali cerimonie shinto che si tengono a maggio, settembre e dicembre.

I momenti migliori per vedere le rocce sacre sono: l’alba durante l’estate, quando il sole sembra salire tra di loro o la sera del solstizio d’inverno, quando la luna si alza tra esse. Se siete fortunati e trovate una giornata limpida, potrete anche ammirare il Monte Fuji, visibile in lontananza.

6_1

Proprio di fronte a Meoto-Iwa si trova il Santuario di Okitama, un piccolo santuario del mare decorato con centinaia di rane, passeggiando nel quale il corpo e la mente vengono calmati dalla fresca brezza e dal suono dell’infrangersi delle onde del mare.

1799-6b7e57b929df44ae7ad1858185ea4711

Si tratta di un santuario molto popolare ed ha la nomea di essere un luogo favorevole alla fortuna e all’armonia coniugale. Esso è dedicato agli dei Sarutahiko e Ukanomitama. Nella storia dell’origine del Giappone, Sarutahiko guidò Ninigi-no-Mikoto, nipote della dea del sole Amaterasu, sulla Terra, dove è diventato il nonno del primo imperatore della nazione, Jimmu. L’Ukanomitama è una dea associata al cibo e all’agricoltura.

Poco sopra accennavo al fatto che il santuario è decorato da centinaia di rane che sono in Giappone considerate capaci di riportare in sicurezza persone e cose, infatti rana in giapponese si dice kaeru che ha anche il significato di “tornare”. Esse sono considerate anche messaggere del Grande Dio Sarutahiko e devono essere trattate come qualcosa di veramente prezioso. Se passando davanti al mangan kaeru (la rana delle preghiere realizzate) spruzzatela con acqua e il vostro desiderio si avvererà.

caption

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...