Il realismo romantico di Mark Arian

Le opere di Arian sono il frutto di un talento artistico naturale e di tanta passione attraverso più di trent’anni di studio e di attenta osservazione.

Mark Arian è nato a Des Noines e sin da bambino, nel Midwest, amava disegnare ritratti dei suoi parenti e ciò che lo circondava; un giorno un suo insegnante gli mostrò come disegnare una barca a remi in prospettiva e questa fu la sua prima esperienza con il Realismo e la spinta verso ciò che sarebbe stata la sua grande passione.

Rembrant ed i pittori olandesi hanno influenzato molto la sua arte, proprio durante una sua visita al Metropolitan Museum of Art di New, a soli 14 anni, fu letteralmente scosso da un dipinto con un profilo di donna di Rembrant.

“Qualcosa si è aperto dentro di me quel giorno che è ancora un’influenza primaria in tutto il mio lavoro: era il chiaroscuro, il brillante gioco di luce e di ombre, che ha evocato un senso di presenza trascendente e sconcertante che non avevo mai visto prima un lavoro d’arte. Rembrandt ha catturato l’anima dei suoi soggetti in un modo che pochi hanno mai fatto. Ha portato una nuova dimensione per l’arte e la vita per me.”

Poco più che ventenne Arian si fece Monaco e l’organizzazione religiosa gli permise di approfondire la sua arte, consentendogli di dedicarsi agli studi 7 giorni su sette per anche più 10 ore al giorno. Durante questo periodo di isolamento, Arian ha aumentato il suo livello di consapevolezza spirituale e ha elevato il suo livello di creatività a una dimensione completamente nuova.

“L’arte, per me, non è solo un mezzo di auto-espressione, ma un mezzo di auto-realizzazione e di crescita personale. Mi sforzo di esprimere le qualità eterne dell’umanità che trascendono le nostre differenze individuali: le archetipiche verità dell’amore, della pace e della bellezza che toccano a tutti noi. Il più grande significato che ho trovato nella mia vita risiede in queste verità fondamentali e per questo voglio trasmetterle attraverso la mia arte “.

Durante i suoi viaggi all’estero, Arian è stato fortemente influenzato da diversi noti artisti europei e ritornato in patria è stato nominato Direttore Artistico del Palazzo d’Oro di Wheeling, dove curò la creazione di murales, vetrate, dipinti ed arazzi.

Terminato questo lavoro, Arian si è trasferito nel Sud California.

Secondo Arian, “le immagini si creano, esprimendo la magnificenza della vita attraverso il mezzo dell’arte”. Nella sua arte c’è una qualità pacifica e incontaminata, che rimane coerente indipendentemente dall’oggetto e proprio la serenità che la sua arte emana cattura i fruitori.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...