Lezione by Roberto Pellegrini

Oggi condivido con voi una poesia a me molto cara, scritta da Roberto Pellegrini ed inserita nel libro Nell’Abbraccio della Luna – Quando l’Amore rende inutili i Sogni che mi ha visto coautrice di Roberto attraverso i miei commenti alle sue poesie.

LEZIONE

Nella mia solitudine
ho imparato a cercarti,
con l’anima attenta
ad ogni tuo segnale…;
nei miei sogni
ho imparato ad aspettarti,
con gli occhi chiusi,
ma con il cuore pronto…;
nei miei errori
ho imparato a rispettarti,
con la coscienza umile
e serena…;
sulle tue labbra
ho imparato ad amarti,
riconoscendo il tuo nome
e i nostri giorni.

“Vivere la solitudine non significa chiudere ogni porta, ma trovarsi solo in una parentesi di vita, per molte vicissitudini, a volte anche a causa di errori, ma saper invertire la rotta e porsi in modo attento a ciò che la vita ancora ci offre è un ottimo modo per andare incontro al futuro.

Può anche succedere che le situazioni negative della vita rendano l’uomo incline a commettere, involontariamente, errori. Proprio la maturità nel riconoscere i propri sbagli, con umiltà, è un segno di profondo amore verso il partner, non è certo un’impronta di debolezza.

Chi sta di fronte non può che apprezzare il dono del rispetto racchiuso nell’ammissione e non potrà che sentirsi ancora più amato.

Due anime, che con umiltà si spogliano dei propri egoismi e dei propri sbagli per abbracciarsi nella certezza di essersi riconosciute sono sorrette dalla grande forza dell’amore e il tempo dell’eternità, che non ha minuti, non conta giorni, né mesi, né anni, sarà il loro tempo.”

Annunci

3 pensieri su “Lezione by Roberto Pellegrini

    • Ci sono persone che ambiscono alla perfetta simbiosi con il loro partner, duratura nel tempo e per loro fortuna la trovano.
      Vi sono altri che ambiscono a collezionare le figurine Panini e purtroppo, come spesso accade, non completano mai l’album, restando sempre con poco in mano.
      Sono opposti punti di vista, diciamo che: se io e lei stessimo seduti ad un tavole ci troveremmo agli antipodi. Sapesse quanto mi piace la pizza!!!

      Liked by 1 persona

  1. Ti ringrazio per il cortese follow.
    Il tuo blog ha indubbiamente un suo taglio e nel contempo una sua varietà che stuzzica e invita a piluccare, un po’ come l’uvetta dei panettoni (non l’hai mai fatto? se lo me lo neghi non ti crederò!)
    Un sorriso, e a presto.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...