Ignoranza by Roberto Pellegrini

IGNORANZA

Non conosce nulla
della notte, la notte…:
sa del buio profondo,
ascoltando i silenzi siderali,
perduti nel suo grembo,
affascinati dal baleno glaciale
delle stelle, distrattamente sedotte
dalle meditazioni argentee della Luna,
precipitata su campi neri di cielo…
Non conosce nulla
dell’amore, l’amore…:
sa di passione e pianto,
dipinti a mano tra i seni,
con le alchimie del cuore,
che lasciano segni veloci
sulle labbra dell’anima e incolpevoli
gioie rapite, che dagli occhi
dissetano chi non vuol bere…

Così come la notte ignora la sua essenza e scorre lentamente, avvolta dal silenzio, accompagnata nel suo indolente scorrere solo dal chiarore della Luna e delle Stelle, così pure l’Amore poco sa della propria natura che si manifesta improvvisamente, inaspettata e di fronte alla quale poco si può.

Provare a definire semanticamente l’Amore è impossibile, l’Amore lo si vive, difficilmente si riesce a spiegarlo, a volte, si stenta persino a riconoscerlo, spesso infatti, è l’Amore che ci sceglie, prima che ce ne accorgiamo; può sfiorarci e trovarci quando e dove meno ce l’aspettiamo.

Ed è lì che, come cita un proverbio cinese: “A profondi sentimenti, profonde conseguenze”.

Tutto intorno a noi corre in fretta, eppure qualcosa che quando è profondo, non cambia c’è, è: l’Amore.

Più è intenso e sincero e più dolci e duraturi saranno i suoi frutti.

847d587e26af8d866fc941cc3f0815d0

Per visitare il sito dell’Autore, clicca qui

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...