Costantin Brancusi, l’uomo che intentò causa agli Stati Uniti

Constantin Brâncuşi nacque a Peştişani, in Romania, nel 1876 e dopo aver frequentato l'Accademia di Bucarest compiendo studi di scultura, si trasferì a Parigi per iscriversi all'Ecole des Beaux-Arts. Egli non fu mai membro di un movimento artistico organizzato, anche se frequentò per un certo periodo molti dadaisti...

Tecniche di decorazione dei kimono

Spesso osservando un kimono si resta stupefatti dalle decorazioni che vi si ammirano. Quale tradizionale abito nipponico, possiede una lunga storia e con la sua evoluzione sono variate anche le tecniche di decorazione utilizzate per la sua realizzazione. Alcune tutt’oggi utilizzate, altre abbandonate, ma sicuramente vale la pena conoscerle un pochino...

Settembre! Tempo di passerelle…#19

Parigi ci accoglie e ci propone... Christian Dior L'outfit che apre la passerella porta stampata sulla t-shirt la domanda: "Why have there been no great women artist?" e Maria Grazia Chiuri, prima donna italiana alla direzione della maison Dior, sembra rendere pura retorica questa domanda, sfoderando tutta la sua forza artistica e la sua creatività.  La Chiuri partendo dagli archivi Dior rende attuale la tradizione. Bellissimi i baschi con la veletta e gli stivali a rete...

Spazio e tempo nell’arte – dal Cubismo al Surrealismo

Spazio e tempo: due elementi di importanza fondamentale nella nostra quotidianità che furono oggetto di studio all'inizio del secolo scorso. Fino a quel periodo, infatti, erano considerate due entità separate ed immutabili e si pensava che fosse possibile dare una descrizione oggettiva di ciò che ci circondava senza tenere conto del punto di vista dell'osservatore, quindi tutto era fissato al di là di chi lo osservava e da come lo si osservava...