La leggenda di Margarete von Taufers

Ci troviamo a Campo Tures, un pittoresco comune della provincia autonoma di Bolzano, precisamente in Valle Aurina, dove sorge, sopra una collina che domina la piana sottostante, il Castello medioevale di Tures. Proprio qui, la leggenda racconta che, visse Margarete von Taufers e pare che il suo spirito aleggi ancora oggi fra le mura.

taufers_margarethenzimmer

Pensate, anche Alberto Sordi, durante le riprese del film del 1972 di Ettore Scola, La più bella serata della mia vita, che si effettuarono nel castello, riferì di aver udito i gemiti ed i lamenti di Margarete.

La leggenda narra che, la graziosa giovane nobildonna, si invaghì del Comandante delle Guardie del Castello, ovviamente la famiglia non vide di buon occhio questa relazione e quando si palesarono le intenzioni di matrimonio, il padre della giovane ingaggiò un sicario per eliminare il giovane Comandante.

Alcuni sostengono che il giovane venne ucciso sull’altare, altri che l’omicidio avvenne qualche giorno prima, “certo è” che Margarete, presa dalla disperazione, si rinchiuse nella sua camera e lì vi resto fra pianti ed i lamenti, per sette anni consecutivi.

Al settimo anniversario della morte del suo amato, si gettò dalla finestra, ma il suo spirito ancora oggi si muove, piangendo e gemendo, dentro le mura del castello.

*******

Intorno al Castello di Taufers si muove un’altra storia che vi sintetizzo, brevemente, qui di seguito.

Durante un assedio i soldati nemici decisero di costringere gli abitanti del castello ad arrendersi per la fame.

L’assedio durò così a lungo che alla fine gli abitanti del castello avevano ancora soltanto una mucca, però, visto che dava il latte, non volevano ucciderla. Dopo lunghe discussioni decisero comunque di macellare la mucca.

Le sue interiora furono gettate fuori dalle mura, sui soldati che assediavano il castello, i quali si meravigliarono non poco e ne dedussero che nel castello dovevano esserci ancora grandi riserve di cibo, altrimenti non si sarebbero macellate le bestie, per cui tolsero l’assedio e se ne andarono.

Non è sbagliato dire che una mucca ha reso salvo il Castello di Taufers.

kuh-schloss-taufers

 

Annunci

6 pensieri su “La leggenda di Margarete von Taufers

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...