Vetiver, non solo profumo, ma anche vera e propria ingegneria

Il vetiver è il violoncello della composizione, dalla connotazione languida ma nello stesso tempo aspra. E’ raro renderlo fedelmente in tutta la sua ricchezza” – Parfums: Le Guide – Luca Turin.

La Vetiveria Zizanoides è la pianta dalle cui radici viene estratta l’essenza di vetiver. Oltre ad essere molto usata in profumeria è una pianta molto importante per il sottosuolo, in quando lo libera dalle sostante organiche tossiche derivanti dal petrolio e dai metalli pesanti. Inoltre le sue radici sono dei filamenti molto lunghi che possono raggiungere anche i cinque metri di profondità ponendo una vera e propria barriera all’erosione del terreno.

E’ una pianta nativa dell’India e nella mitologia era considerata una pianta assai benefica in grado di togliere l’energia negativa ed il suo profumo veniva utilizzato per tenere lontani gli spiriti maligni.

fb-vetiver

E’ conosciuta anche come pianta ingegnere proprio per la caratteristica prima descritta di prevenzione all’erosione del terreno e per evitare, se piantata sui pendii, lo slittamento e le frane.

Dal profumo terroso e legnoso molto intenso ed avvolgente è anche un ottimo repellente per gli insetti e le tarme.

Qui di seguito qualche profumo dove le note di vetiver sono presenti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

 

 

 

Annunci

2 pensieri su “Vetiver, non solo profumo, ma anche vera e propria ingegneria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...