Settembre! Tempo di passerelle…#19

Parigi ci accoglie e ci propone…

Christian Dior

L’outfit che apre la passerella porta stampata sulla t-shirt la domanda: “Why have there been no great women artist?” e Maria Grazia Chiuri, prima donna italiana alla direzione della maison Dior, sembra rendere pura retorica questa domanda, sfoderando tutta la sua forza artistica e la sua creatività.  La Chiuri partendo dagli archivi Dior rende attuale la tradizione. Bellissimi i baschi con la veletta e gli stivali a rete.

Jacquemus

La collezione sembra creata per le donne che passeggeranno sui longomare di St. Tropz e Montecarlo. Molto glamorous.

Proenza Schouler

Collezione moderna e femminile dove i volants asimmetrici sono spesso presente negli outfit. Non li adoro, ma nell’insieme non male.

Rodarte

Forse la più bella collezione di Kate e Laura Mulleavy che, non ha caso, scelgono gli antichi chiostri dell’abbazia di Port-Royal come location. Molte fantasie con fiori, credetemi non è facile, a loro è riuscito, devo dire, bene.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Saint Laurent

Caro Anthony Vaccarello, purtroppo, poche sono le donne che possono sfoggiare gambe bellissime – il mio dire viene confermato dalle tue modelle – non pensi mai a questo quando disegni le collezioni?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...