6 Dicembre – Da San Nicola a Santa Klaus…

…attraverso una strana evoluzione.

Oggi 6 Dicembre si festeggia San Nicola, ma chi era veramente questo personaggio?

icona20san20nicola

San Nicola nacque nel 270 d.C. a Patara e divenne vescovo di Myra, oggi Turchia. Non si hanno molte notizie storiche certe a suo riguardo, si colloca la sua morte tra il 345 ed il 352 d.C. e si racconta che dalle sue reliquie sgorgasse un olio miracoloso profumatissimo.

Nell’VIII secolo fu eletto protettore dei marinai in quando davanti al suo santuario si svolse la battaglia tra Bizantini ed Arabi per la supremazia sul mare. Da qui la sua fama si diffuse sulle rotte del Mediterraneo, arrivò poi in Russia ed infine in tutta Europa.

Una leggenda racconta che andò in soccorso a tre giovani fanciulle poverissime che il padre voleva far prostituire, regalando loro tre sacchi d’oro per  facilitare i loro matrimoni. Da qui prese il via la sua fama di portatore di doni e di patrono delle vergini.

fanciulle8

Un’altra leggenda lo vuole salvatore di piccoli fanciulli che con il suo intervento salvò dalla volontà di un oste malvagio che li voleva fare a pezzi. Ecco perché venne amorevolmente associato ai bambini.

trefanciulli2
In Italia vi è molta devozione verso San Nicola, specialmente in due città: Bari, di cui è patrono, e Venezia, nella quale venne nominato protettore della flotta della Serenissima. In entrambe le città sono conservate parte delle sue ossa.

Ma come San Nicola si trasformò in Santa Klaus?

patatabrava-com_

Durante i giorni dell’avvento, più d’uno sono i santi ai quali viene associata la tradizione di distribuire doni ai bambini: Santa Lucia, San Nicola… Infatti proprio oggi molti piccoli bimbi europei si sono svegliati felici trovando doni. In Germania, San Nicola veniva associato ai culti pagani di Odino e Saturno, spesso rappresentati con la barba bianca e il dono di saper volare.

Gli emigranti in America, portarono con sé queste leggende e specialmente gli olandesi, molto devoti a San Nicola, ne diffusero la fama, tutto il resto lo fecero la letteratura e la poesia che hanno trasformato l’immagine di San Nicola in un omone generoso e buono che fa felici grandi e piccini con i suoi doni.

Per  gli americani vive al Polo Nord, precisamente in Alaska, per i russi vive in uno sperduto villaggio della Siberia, per gli Europei vive in Lapponia, tutti lo vedono circondato da ghiacci e neve, a bordo di una slitta carica di doni destinati a coloro che hanno avuto un cuore buono.

Certo è che ognuno di noi, comunque lo si voglia chiamare:  San Nicola, Santa Klaus o Babbo Natale, conserva di questo personaggio un’immagine di felicità e serenità e di una cosa possiamo essere certi: si tratta sicuramente di un uomo puntualissimo che non ha mai mancato l’appuntamento annuale da secoli e secoli… e per sempre sarà.

33

 

 

 

Annunci

4 pensieri su “6 Dicembre – Da San Nicola a Santa Klaus…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...