23 Dicembre – La vera storia (mai raccontata), della Stella Cometa di Roberto Pellegrini

Questa che sto per raccontare è la vera storia della Stella Cometa di Natale, rimasta segreta fino ad oggi, e rocambolescamente giunta tra le mie mani (mi riserverò di riferirvi come, in un secondo momento…).

L’Evento era ormai prossimo. Già da qualche migliaio d’anni, infatti (lassù, nello spazio, il tempo assume tutt’altre dimensioni…), nella comunità infinita delle Stelle non si parlava d’altro…: sarebbe nato, di lì a poco, il Signore; si sarebbe chiamato Gesù e sarebbe venuto al mondo in un’umilissima mangiatoia, a Betlemme, in una notte di Dicembre. Tutti si sarebbero recati in pellegrinaggio, per rendere omaggio a Gesù bambino e, per l’occasione, ci sarebbe senz’altro stato bisogno di una Stella, che facesse da guida alle genti in cammino, in quella lunga Notte Santa.

ar2714_0

Come si può immaginare, per una Stella della volta celeste si sarebbe trattato di un incarico molto prestigioso, che veniva da molto in alto… Per questo le stelle erano in po’ in agitazione…

Alla fine, venne scelta una giovane Stellina, che fu notata per la sua particolare brillantezza; le fu detto che, per giungere in tempo all’appuntamento di Betlemme, avrebbe dovuto partire immediatamente (le distanze interplanetarie, com’è noto, sono del tutto rimarchevoli…), dopo aver indossato (particolare non da poco…), la sua veste più sgargiante…

Così fece la nostra Stella: si vestì di tutto punto e partì, puntando dritto sulla Terra, senza nemmeno salutare le sorelle più grandi, per la grande emozione…

comet-home

Ce la mise tutta, fin da subito, tanto che, ormai giunta ad una manciata di anni luce dal Pianeta Azzurro, si accorse di essere un po’ in anticipo; decise, dunque, di fermarsi a riprendere fiato. Per scuotere dalla veste, così preziosa, la fastidiosa polvere cosmica, pensò di togliersi per un attimo, il raro indumento… Ma, ahimè, quest’accortezza, le fu fatale! Non si avvide, infatti, che proprio in quell’istante transitava nei pressi un piccolo, ma voracissimo, Buco Nero, che, in men che non si dica, ingurgitò la bellissima veste della povera Stellina…, per poi sparire, così com’era comparso…

La Stella, com’è comprensibile, iniziò subito a disperarsi, piangendo e singhiozzando talmente forte che, ad un tratto, la Luna in persona si mosse a pietà, chiedendo cosa mai le fosse capitato.

images

Dopo aver ascoltato la disavventura della sfortunata Stellina, e, soprattutto, dopo aver appreso quale fosse la sua importantissima missione, infatti, la Luna decise di regalarle niente meno che il suo più lungo e luminoso raggio di luce (che conservava, da sempre, per le occasioni importanti, e che non aveva mai usato…!), così potente e bianco da illuminare anche la notte più nera…

La Stellina, di nuovo tranquilla, indossò immediatamente il regalo fattole dalla Luna, così generosa e, nel riprendere il suo viaggio (in realtà, ormai quasi terminato), si accorse, con gran meraviglia, che sfrecciando nel cielo, con indosso quel raggio di Luna, lasciava dietro sé una splendida scia luminosa mai vista prima…

stella-di-natale-glitter-animata

E fu così che, nella notte in cui nacque Gesù, i Re Magi e tutti gli uomini di buona volontà della Terra, riuscirono (ma ci riescono tutt’oggi…), a trovare facilmente la strada, per giungere fino alla piccola e umile mangiatoia di Betlemme: seguendo la prima, felice, Stella Cometa della storia del Mondo…

image

testo di Roberto Pellegrini

Annunci

3 pensieri su “23 Dicembre – La vera storia (mai raccontata), della Stella Cometa di Roberto Pellegrini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...