Milan Fashion week #1

Albino Teodoro

Re-interpretazione couture attraverso lussuosi jacquard, maniche voluminose, lane pregiatissime, il tutto declinato in oro, nero, azzurro, cammello ed arancione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lucio Vanotti

Razionale, essenziale, senza fronzoli, direi quasi minimale.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Arthur Arbesser

Collezione di chiara ispirazione artistica alla pittura austriaca (secessione viennese), tanto che il designer afferma: “Volevo che ogni look sembrasse un quadro”. Collezione femminile, ma rigorosa.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Gucci

Il paradosso dei paradossi, Alessandro Michele sembra voler fare prove di laboratorio ed è così che anche questa volta la sfilata Gucci appare come un vero e proprio spettacolo, dove molte identità diversificate vanno a formare un’unità.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Alberta Ferretti

Collezione forte, sensuale, oserei sexy, quella che Alberta Ferretti presenta per la prossima stagione invernale, cambiando un po’ i canoni tipici del brand.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Moschino

L’ironia di Jeremy Scott riesce nell’impresa di rileggere miti e star americane. Ne esce una donna, creatura perfetta che, sia di giorno che di sera, è al centro dell’universo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Annunci

Un pensiero su “Milan Fashion week #1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...