Il profumo inebriante della rosa damaschina…

… in Marocco, regina dei fiori, emblema di bellezza e di poesia.

La leggenda racconta che la rosa sia stata portata dai pellegrini dalla Mecca ed i suoi semi, sparsi lungo la strada, abbiamo dato alla luce ad uno dei più bei giardini di rose di tutto il mondo.

rosa-dades-marocco-profumi-350x232

La valle del Dadès è il ​​terzo sito al mondo per la produzione di questo tipo di rosa centifolia i cui preziosi fiori esaltano, all’alba, il loro profumo, e che, dopo il loro raccolto, vengono trasformati in rose secche, acqua di rose o olio di rosa, apprezzati profumi, ecc.

viaggi_profumi-1-350x225

Partendo da Marrakech, per giungere alla valle delle rose, bisogna prendere la strada verso sud-est che, fra le vette innevate dell’Alto Atlante e i burroni vertiginosi, arriva nelle vallate sub-sahariane dove, appunto, si coltiva la rosa centifolia del Marocco.

urns-dried-roses-marrakesh-morocco-rosebuds-one-medina-s-many-souks-unesco-world-heritage-site-shallow-selective-focus-46809348

Giunti alla capitale del Sud marocchino – Ouarzazate – attraversando paesaggi con molte kasbah di terra rossa e distese di altopiani sassosi punteggiati da cespugli di lavanda selvatica, ciuffi di timo e dromedari, dopo circa 40 km dalla città si arriva all’oasi di Skoura con le sue palme da dattero, eucalyptus e oleandri, meli, viti e mandorli fioriti, tra i quali si ergono le spettacolari rovine dell’architettura berbera fortificata: gli ksur. Proseguendo verso nord-est, seguendo la valle fluviale del Dadès e del M’Goun, dopo 50 km, si raggiunge El Kelaa, alle porte del deserto, e… proprio qui, sin dagli anni Trenta i profumieri francesi incentivarono la produzione della cosidetta rosa di maggio.

x186-pagespeed-ic-1q0sutyaqh

Al contrario di quanto verrebbe da pensare, non ci sono veri e propri campi coltivati a rose, ma siepi che costeggiano il bordo interno di migliaia di piccoli appezzamenti che coprono circa 100 ettari, divisi tra numerosi piccoli proprietari.

Questo tipo di rosa si sviluppa in cespugli alti circa tre metri, con rami bruni molto spinosi sulla cui sommità fioriscono fiori rosa dalle corolle dense, che spandono una fragranza intensa e speziata tanto apprezzata da tutti i più famosi “nasi” mondiali.

rosa-damasco

Annunci

2 pensieri su “Il profumo inebriante della rosa damaschina…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...