“Claude Monet, ritorno in Riviera”

Abbiamo recentemente parlato del periodo ligure di Monet ed oggi, dopo tanta attesa ed anche, come sempre succede, qualche polemica, si apre al pubblico la mostra "Claude Monet, ritorno in Riviera". Dopo 135 anni dal soggiorno del grande pittore, padre dell'impressionismo, tornano a Bordighera e Dolceacqua tre dipinti, tornano nei luoghi dove furono realizzati, eccoli, in tutto il loro splendore...

…libero

A volte passa discreto, leggero: appena percettibile, per quella sua “carezza” sul volto, eterea, “trasparente”; oppure per il tremare timido, sommesso di un papavero, o di un filo d’erba; o, ancora, ci accorgiamo di lui grazie al confuso stormire delle foglie di un albero; o dall’apparire improvviso di innumerevoli increspature sulla superficie del fiume, confuse, perse, come in una magica danza...

Se voglio… posso?

“Nulla è impossibile: ci sono strade che conducono a ogni cosa e se noi avessimo sufficiente volontà, avremmo sempre mezzi sufficienti.” Quando abbiamo un desiderio “impossibile” da realizzare; quando vorremmo “costringere” i nostri sogni a diventare la parte migliore della nostra realtà, il primo passo da compiere dovrebbe essere farne un “obiettivo”. Dovremmo, cioè, smettere di “volare”, in attesa passiva, rinchiusi nella bolla delle nostre fantasie, per dare respiro alla voglia di fare, alla concretezza, quella fatta di “sudore”, maniche rimboccate, e testa bassa...

Un antico campione

Le labbra dischiuse, come ad inseguire una respirazione affannosa, dovuta ad uno sforzo prolungato; la muscolatura tonica e scattante; il volto segnato; l’espressione contratta ci raccontano di un atleta (un boxeur, nella fattispecie), intento a riprendere fiato dopo un faticoso combattimento (forse l’ultimo…?). La statua bronzea del Pugile in riposo, conosciuta anche come Pugile delle Terme o Pugile del Quirinale, è una scultura greca alta 128 cm, datata alla seconda metà del IV secolo a.C. e attribuita...

Buona Pasqua!

È solo quando il cuore entra in dolce sintonia con la mente che i nostri auguri per gli altri si riempiono di significato spirituale. La vita è fatta di piccole cose, di piccoli gesti, anche di tanti dolori, ma sa stupire oltre ogni aspettativa...

Le uova: simbolo di rinascita

La tradizione di regalare uova affonda le radici in periodi lontanissimi, si sa che già i persiani, 5000 anni fa, usassero festeggiare il sopraggiungere della primavera, attraverso l'usanza di scambiare uova. La loro forma particolare ha da sempre rivestito un ruolo unico, quasi misterioso ed anche al tempo del paganesimo si riteneva che Cielo e Terra fossero le due metà dello stesso uovo, quindi simbolo di vita...

Amore… “mio” ?

Ci sono dinamiche relazionali che ci appaiono scontate; forse di più: inamovibili, genetiche. Ad esempio, “amare” qualcuno mette “in moto”, in qualche modo, anche una certa idea di “possesso”: io amo quella persona, quindi quella persona “mi appartiene”...

Maud Lewis: un modello di resilienza

Alcuni di voi già conosceranno la storia di questa pittrice canadese grazie al film "Maudie - Una vita a colori" che ha partecipato nel 2016 al Toronto Film Festival ed ha così contribuito a diffondere la fama di Maud Lewis. Maud nacque il 7 marzo 1903 nell'Ohio del Sud, Nuova Scozia, Canada, figlia di John ed Agnes Dowley. Sin da bambina soffrì di artrite reumatoide, malattia che la costrinse a vivere costantemente nel dolore e che ne limitò i movimenti. Lasciò la scuola prematuramente, molto probabilmente a causa del bullismo e la madre amorevole le trasmise la passione per la pittura insegnandole a dipingere cartoline natalizie...

Il volo della Nike

Assaporare il gusto della vittoria è un’esperienza inebriante, come ben sa, ad esempio, chiunque pratichi uno sport a livello agonistico. Anticamente, quando uscire vincitori da una battaglia, oltre che coprirsi di gloria, poteva significare portare a casa la pelle, la vittoria costituiva un evento da celebrare in modo degno, onde poterne tramandare anche il ricordo ai posteri…