Un giusto compromesso

Un signore anziano, in sella alla sua bici, decide di lanciarsi sull’attraversamento pedonale dedicato, col semaforo ancora rosso, ma un automobilista, intento a svoltare, lo evita per un pelo, devastandogli i timpani a furor di claxon, ed invitandolo, con inequivocabile gestualità, a raggiungere quel tal paese…

Il ciclista chiede scusa e si ferma, ma non desiste e ci riprova (scherzi dell’afa, penso io…), buttandosi ancora all’attacco, finendo, questa volta, con il fondo schiena sull’asfalto (ma grazie al cielo indenne), e con la bici praticamente da buttare.

Spesso ci capita di sentirci totalmente “padroni” della situazione e pronti per sfidare la buona sorte, spingendoci al limite ultimo delle nostre possibilità, nel lodevole intento di perseguire un nostro obiettivo. Dimenticando, però, che la sorte non riconosce affetti; non reagisce ai sentimenti; non si perde in simpatie…

E quando ciò accade, siamo così accecati dalla foga, da non accorgerci, snobbandoli, dei chiari segnali che dovrebbero indurci a decelerare un po’, per recuperare la giusta prospettiva…
Perché se è vero che il successo non arride ai pusillanimi, non è certamente falso che chi troppo vuole… : con quel che segue.

by Roberto Pellegrini

Annunci

Un pensiero riguardo “Un giusto compromesso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...