Civita ricomincia a sperare

In Italia esiste un'associazione privata: I borghi più belli d’Italia che sostiene i piccoli centri, fra questi c'è anche Civita di Bagnoregio, una "pozzanghera" di vita situata in vista della Valle del Tevere, al confine con l’Umbria, adagiata su un colle di tufo a forma di cuneo, a circa 450 sul del mare. Frane ed erosione hanno scavato la valle dei calanchi tutt’attorno, torrenti, agenti atmosferici, disboscamento hanno compiuto la loro azione sul labile strato di argilla che si trova sotto e sul tufo che si trova sopra, isolando dal resto del mondo questa frazione circondata da paesaggi straordinari ed unici...

In attesa del vento…

L’autunno è un po’ la stagione degli “addii”; è quel momento magico, in cui le foglie, dopo aver dato tutto, si arrendono al loro destino (che sembrava così lontano, in primavera…), così, serenamente, spegnendosi, a poco a poco, in un saluto dalle tinte gioiose, ricche di calore: il giallo, l’ocra, l’arancione…: colori che accendono il cuore...

…come un dardo

Credo che l'Arte, nel corso dell'"indecifrabile" Storia del Uomo, abbia emesso il suo primo vagito, nelle sue "vesti" figurative. L'uomo, cioè, inventò (o, forse, scoprì…), l'Arte, quando impresse, sulle nude pareti di una spelonca, il suo primo scarabocchio...

Essere stanchi di essere stanchi

Immagino che sia capitato anche a voi - mi si conceda il gioco di parole - di sentirvi stanchi di essere stanchi, in considerazione del fatto che la società che ci circonda è super esigente ed iper stimolante. Di sentirvi persi in quell'isola di Circe dove non si sa più nemmeno chi si è, quale sia il nostro ruolo e soprattutto dove abiti la nostra anima...

La rubrica di Celine #6

Oggi parleremo di un'altro capo icona che non passerà mai di moda e che ogni donna dovrebbe avere nel suo guardaroba: la giacca Chanel. “La giacca Chanel è una giacca maschile ormai diventata un capo tipicamente femminile e certamente il simbolo di un’eleganza femminile disinvolta, atemporale e intramontabile“ così affermava l'indimenticabile Karl Lagerfeld,...

Mihajlović: un eroe in campo

Di partite ne ha macinate tante, spesso difficili, decisive., di avversari ne ha affrontati a centinaia, combattivi, duri, con la sua stessa voglia di vincere, guardandoli sempre negli occhi; a viso aperto, senza paura. Ma la partita che Siniša Mihajlović sta disputando oggi è di quelle che non hanno appello, che non contemplano un pareggio di comodo,...

…dipende da noi

Certe volte, dopo aver commesso un errore, o un passo falso, lasciamo che questo sortisca tutti gli effetti negativi di cui è capace, perché la nostra consapevolezza di aver sbagliato resta immobilizzata nelle sabbie mobili dell'orgoglio. Se da un lato, infatti, l'orgoglio va considerato (a ragione…), il pungolo necessario al conseguimento di un risultato eccellente, dall'altro, spesso esso si frappone tra un nostro...