Seconda stella a destra

La “Fiera del Libro” è un appuntamento annuale della mia città, che si rinnova sempre in questo periodo, al quale non mi sottraggo. Mi piace aggirarmi curiosando tra le bancarelle cariche di libri (nuovi, ma anche usati), alla ricerca del buon affare. Ho notato che quest’anno a farla da padrone ci sono i libri sulla “felicità”. Come raggiungerla; come mantenerla; come riconoscerla, ecc: ne propongono di tutti i tipi, dai classici, come Seneca, ai testi Zen e di filosofia orientale, ai manualetti fai da te, di dubbio riscontro.

La gente, giustamente, ha voglia di essere felice; tutti abbiamo voglia di esserlo. E il dilagare di proposte editoriali, come quelle cui accennavo, lo attesta.

Ma abbiamo, forse, smarrito l’orientamento…

Forse, parlo in generale, se non è proprio un momentaccio, poco ci manca e per raggiungere la nostra meritata fetta di felicità siamo pronti ad affidarci alla saggezza e ai consigli altrui.

La felicità è un delicato equilibrio tra una scelta e una rinuncia.

Roberto Pellegrini

Ci si accontenta, cioè, dell’illusione che davvero esista una “via accademica” per raggiungere la felicità, ben sapendo in cuor nostro, che, in realtà, ad essa non si possa arrivare “a comando”…

Tra noi e la felicità, oltre ad una buona dose di fortuna… ci siamo noi. Sì, proprio così: noi, con le nostre abitudini, le paure, le convinzioni. Teniamo presente che spesso per giungere sulle spiagge della felicità dobbiamo attraversare il mare della sofferenza, metabolizzando in qualche modo e il più possibile questo amaro percorso. Ma se per raggiungere la nostra “Isola che non c’è” (o, almeno, per sentirci avviati sulla giusta rotta…), può esserci utile appoggiarci al conforto di un libro sul tema… beh: non c’è che l’imbarazzo della scelta!

by Roberto Pellegrini

4 pensieri riguardo “Seconda stella a destra

  1. Abbiamo appena affrontato il tema della felicità a scuola con Aristotele e subito dopo con Epicuro.
    Credo che la felicità si raggiunga quando capiamo che nella vita non potremo essere sempre accettati da tutti. Saremo felici quando impareremo a convivere con le nostre debolezze e non avremo paura di guardarle in faccia.
    La felicità si basa sulla lealtà, sulla saggezza e sulla sincerità.
    È con queste carte che potremo imboccare il binario perfetto per vivere una vita felice!

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...