Il fenomeno della Fata Morgana

Forse alcuni di voi ne hanno già sentito parlare o magari siete stati tanto fortunati da poter assistere a questo fenomeno.

Il fenomeno avviene in Sicilia, più precisamente nel tratto di mare che separa la Sicilia dalla Calabria. Qui, nelle giornate più limpide, quando il mare è calmo ed il sole è alto, sembra che i due tratti di terra si tocchino.

La leggenda vuole che si tratti di un inganno messo in campo dalla mitica e furba sorellastra di Re Artù, ossia la Fata Morgana, per ingannare i navigatori.

In realtà a tutto questo c’è una spiegazione scientifica: quando la temperatura dell’aria in prossimità del suolo è minore di quella dell’aria sovrastante, la variazione provoca anche una variazione di densità e quindi di indice di rifrazione. La luce proveniente dall’oggetto dell’orizzonte, quindi, viene rifratta dall’aria e giunge da una direzione diversa da quella che ci si aspetterebbe. Il risultato più classico è quello di vedere, oltre l’oggetto, anche una sua immagine capovolta e praticamente “sospesa” nel cielo.

Ecco perché questo fenomeno è maggiormente visibile durante l’estate in giornate particolarmente calde e senza vento.

Non solo in Sicilia si può osservare questo tipo di miraggio, ma anche negli Stati Uniti, nella Regione dei Grandi Laghi. Che abiti una lontana parente della Fata Morgana e di Re Artù anche là? Chi lo sa!

3 pensieri su “Il fenomeno della Fata Morgana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...