La creazione del violino – leggenda

Una povera coppia desidera invano di avere un figlio e la moglie si lamenta della sua sofferenza con una donna anziana che incontra in una foresta. La strega la rimanda a casa con le istruzioni: “Vai a casa e apri una zucca, versaci dentro il latte e bevi. Darai quindi alla luce un ragazzo che sarà felice e ricco! ” Sebbene la moglie segua il suo consiglio e dia alla luce un bellissimo bambino, si ammala e muore poco dopo.

Quando il ragazzo ha vent’anni, viaggia per il mondo in cerca di fortuna. Arriva in una grande città, dove governa un ricco re. Il re ha una figlia meravigliosa, che darà in matrimonio a un uomo che può fare qualcosa che nessuno al mondo ha mai fatto prima.

Molti uomini tentano la fortuna e falliscono, pagando i loro fallimenti con le loro vite. Quando l’ingenuo ragazzo chiede al re cosa dovrebbe fare, viene gettato in una prigione buia. Matuya, la regina delle fate, gli appare in una luce brillante e gli dà una scatola e una verga; gli dice che deve strappargli alcuni capelli dalla testa e infilarli sopra la scatola e l’asta. Quindi deve piegare i capelli della scatola con i capelli dell’asta, suonando il violino per rendere le persone felici o tristi mentre Matuya ride e piange nello strumento. Il ragazzo dimostra la sua abilità artistica al re, che è felicissimo e gli dà la sua bellissima figlia in moglie. La storia termina con “Ecco come il violino è venuto al mondo”.

Un pensiero su “La creazione del violino – leggenda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...