Ricordi su cartoncino

Di recente, rovistando in una cassettiera, nella quale non andavo a curiosare da diverso tempo, mi è capitato di fare una cosa che non facevo da anni e di cui – riflettevo – probabilmente le nuove generazioni non conosceranno nemmeno il “gusto”. O forse sì…: chissà.

Mi sono imbattuto, cioè, in un vecchio album di fotografie; uno di quelli con le pagine di cartoncino (di solito nero), sulle quali andavano incollate le foto che talvolta, staccandosi ed andando perdute, come unica traccia della loro presenza lasciavano una goccia di colla ormai secca…

Devo confessarlo: ho provato una certa emozione, nel ritrovarmi tra le mani quel caro “reperto” e nel cominciare a farne scorrere le pagine, mi sentivo curioso di “riscoprire” ricordi e sensazioni di un passato (non così remoto, intendiamoci…), del quale faccio parte anch’io.

Come prevedevo, la magia si è accesa fin da subito e in un turbinio di immagini, obiettivamente un po’ sbiadite, ho rivisto vecchi amici; ho rivissuto quella vacanza in montagna da bambino, con i miei fratelli; mi sono tornate in mente le raccomandazioni di mamma e papà, nel mio primo giorno di scuola… E molto altro ancora, in un indescrivibile percorso della memoria, del tutto “privato” e personale, che ci fa riassaporare il gusto profondo della nostra vita; che ci sorprende nel rivelarsi, nonostante gli anni trascorsi, ancora così “vivo” nella nostra mente e, soprattutto, nel nostro cuore…

Perché nulla, del nostro vissuto, si perde: basta un’immagine per ridargli “luce”, per farci vibrare della stessa emozione di allora.

Già: di “allora”, quando i “social”, cui affidare le nostre istantanee più care, non erano che questi: una manciata di pagine di cartoncino rilegate in pelle, semplicemente pronte a sfidare il tempo, al sicuro in un vecchio cassetto.

Come i sogni più cari…

by Roberto Pellegrini

4 pensieri su “Ricordi su cartoncino

  1. Mia nonna aveva un album simile con tutte le foto dei suoi genitori e dei suoi parenti.
    Quando ero piccolo, mi piaceva sfogliarlo e per me era strano guardare quelle foto in bianco e nero su queste pagine nere.

    Piace a 2 people

  2. Una delle prime cose che ho fatto, agli inizi della storia con la mia attuale compagna, è stato portarle a vedere il mio album personale (nonostante non lo aggiorni più da oltre vent’anni) e altre foto sparse di famiglia. Sarà che sono all’antica 🙂

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...