No Time?

Immaginate se, per una sola giornata, ci si trovasse costretti a gestire la nostra esistenza totalmente “sganciati” da ogni idea/concetto di Tempo e relativa convenzionale “misurazione”: non ci vuole uno sforzo di fantasia per comprendere che finiremmo nel caos più totale.

Il mondo si paralizzerebbe; ogni attività umana, per come ci siamo abituati a concepirla (dalle più banali alle più complicate e articolate), si fermerebbe.

E niente, assolutamente niente, “marcerebbe” nel modo corretto, così come ci aspetteremmo, per divenire, invece, parte di un disastro totale, che avrebbe senza dubbio conseguenze letali, che graverebbero sull’intero Pianeta.

Scuole, appuntamenti di lavoro, vita privata, aeroporti, terapie farmacologiche, e quant’altro: tutto si “perderebbe” in una raffazzonata improvvisazione, a dimostrare che, a tutt’oggi, un’idea “alternativa” al Tempo non esiste.

Tutto questo per dire cosa?

Senza voler scomodare la “Relatività Ristretta” di Einstein, appare evidente che il vero “organizzatore/arbitro” della nostra esistenza sia proprio il Tempo, noi dipendiamo profondamente, intimamente da questa che, in fin dei conti, altro non è che una umana “convenzione”, che noi stessi abbiamo creato.

Convincendoci, poi, non di averla “inventata” ex novo, bensì di averla semplicemente “scoperta”…

Forse dimenticando che il Tempo stesso ha bisogno di Tempo, per “esistere”.

by Roberto Pellegrini

Un pensiero su “No Time?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...