Un Samurai dei nostri tempi

Ebbi la fortuna di incontrarlo nel 1985, durante uno stage a Milano; avevo vent’anni e mi ero appena diplomato Cintura Nera 1° dan. Ricordo che quando fece il suo ingresso nel Dojo (Sala di Allenamento), calò il silenzio: eravamo tutti consapevoli di trovarci al cospetto di una delle leggende viventi del Karate mondiale di tutti i tempi.

Un’autentica “Tigre” indomabile e fiera, tanto che di lui si diceva, non senza enfasi: “Chi osa puntare una pistola al Maestro Shirai è un uomo morto…!”, a sottolineare la sua incredibile prestanza fisica ed il suo ipnotico magnetismo animale. Read more…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...