Sembro, ergo sum!

Sembrare o essere?

É inevitabile, forse persino “normale” e va accettato: la gente ci “giudica”, innanzitutto, per ciò che “sembriamo”.

“Sembrare”, quindi, rappresenta il nostro vero “biglietto da visita” nel nostro rapporto con il mondo…

Per questo, ciò che “sembriamo” costituisce l’ “habitat” naturale in cui attecchisce e si sviluppa il “pregiudizio”, che si nutre e si irrobustisce proprio del lato più “instabile” e superficiale dell’esistenza: l’”apparenza”.

L’apparenza costituisce sempre una sorta di “trappola”, che si innesca “in automatico”: accettare il suo “gioco”, rinunciare a “indagare” sulle sue “leggi” significa, quasi sempre, commettere un grave errore di valutazione: il “pregiudizio”, per l’appunto.

Va detto, però, anche per tentare di porre un “contrappeso” alla questione, che non sempre si è “vittime” inconsapevoli della propria “apparenza”: spesso e volentieri, infatti, saper “apparire” si rivela un’arma infallibile, utile al raggiungimento dei nostri obiettivi.

La classica locuzione “sapersi vendere”, in definitiva, tanto cara alle cosiddette “persone di successo”, agli invidiatissimi “uomini vincenti”, agli inarrestabili “arrampicatori sociali”, poggia spesso le sue basi proprio su una sapiente e raffinata gestione della propria “apparenza”…

Sacrosanto e provvidenziale principio di “selezione naturale”, appannaggio dei più abili?
Oppure passo falso della nostra società votata a un, nemmeno troppo latente, nichilismo?, in cui si premia l’immagine, piuttosto che la sostanza, in cui prevale la “forma” sul “contenuto”…

Chi lo sa: la “querelle” rimane aperta, anche se, forse, potremmo chiuderla, se ci limitassimo ad accontentarci di “sembrare” semplicemente ciò che “siamo”, “accettando” serenamente in primo luogo il nostro stesso giudizio su noi stessi, prim’ ancora di quello degli altri…

by Roberto Pellegrini

2 pensieri su “Sembro, ergo sum!

  1. problema di sempre, reso ancor più vivo oggi grazie ai social che sembrano premiare solo le persone piacenti. Purtroppo non siamo tutti uguali e gli anni passano per tutti, quindi meglio accettarsi e cercare di non farsi condizionare troppo dai giudizi altrui…😊😉👍

    Piace a 3 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...