Parma: Arte e buona tavola

Visitare Parma, significa intraprendere un percorso in grado di appagare il corpo e, forse soprattutto, lo spirito. Riguardo alla buona tavola infatti, il pensiero corre a tre eccellenze, innanzitutto: prosciutto crudo, pasta ripiena, e Parmigiano Reggiano, il tutto “scortato” dagli ottimi vini sui quali questa prodiga terra certamente non lesina...

Chi ha bisogno di che cosa

Mi piace, spesso, andare a vedere il vero significato delle parole e soprattutto i loro sinonimi. Questa volta, dopo aver sentito e letto molto riguardo alla sfilata che Dior ha messo in onda a Lecce lo scorso 22 Luglio, mi sono focalizzata su due termini: valorizzazione e visibilità...

Una casa… nel deserto

Una delle caratteristiche vincenti della specie umana, grazie alla quale non vi è, praticamente, angolo del mondo in cui l’uomo non sia stato in grado di “arrivare”, è un’eccezionale adattabilità. Vi sono zone nel nostro pianeta apparentemente inospitali, dure, inaccessibili, che, nonostante questo, sono abitate...

Il timo: la pianta aromatica dalla storia antichissima

Il timo è una pianta perenne, alta circa 40-50 cm, il suo fusto risulta legnoso nella parte inferiore, ma molto ramificato e forma cespugli compatti. Il nome “thymus” deriva etimologicamente dal termine greco “thymos”, che indicava vitalità, respiro e, metaforicamente, cuore. Si narra in una leggenda che per gli antichi Greci la pianta del timo si fosse originata dalle lacrime di Arianna, piante in seguito all'abbandono dell'amato Teseo; il pianto (profumato) attirò però le attenzioni di Dionisio che la prese in sposa...

Villa Margherita Bordighera

Un bellissimo ricordo che forse tale rimarrà. Opere pittoriche - molte di scuola genovese - sculture, arredi, oggetti squisiti, pavimenti in parquet, vetri istoriati, stucchi sopra le porte dei saloni, con affreschi e fregi, tendaggi oro, passatoie rosse, un grande parco curato, tutto come se la reggia rivierasca fosse pronta per l'arrivo della Regina Margherita. Questo ciò che era la Villa prima della sua chiusura nel 2014 a causa del crollo di una parte di un muro lato nord-est a causa delle forti piogge e di conseguenza l'interruzione dell'attività museale...

Sull’onda del destino (senza salvagente)

Resto sempre affascinato dalle acrobazie e dalle evoluzioni nelle quali sa coinvolgerci il pensiero, libero, prendendo lo spunto, o, se volete, solo l’abbrivo, dalle circostanze più disparate, dai particolari più insignificanti di una giornata; per condurci, poi, lontano, invitandoci a perderci nel “volo” di una riflessione…

Apri l’ombrello: inizia la danza!

In coda da mezz’ora alle Poste Centrali (odioso effetto Covid!), per ritirare una raccomandata, ascolto la conversazione tra due simpaticissimi pensionati, entrambi preoccupati per la scarsità delle piogge, potenzialmente letale per il buon esito del duro lavoro degli agricoltori.Uno dei due, provando a sdrammatizzare, nel congedarsi dall’amico conclude così: Dai, Valter: vorrà dire che ci … Leggi tutto Apri l’ombrello: inizia la danza!

Abbassare la guardia?

“Dai principi si deduce una probabilità, ma il vero o una certezza si ottengono solo dai fatti.” La certezza, sosteneva qualcuno, (e ci si può trovare d’accordo, o meno), è la “forza dello stolto”, a significare che solo chi è capace di affrontare le proprie esperienze con baldanzosa superficialità, riesce, imprudentemente, a “corazzare” la propria vita,...