Un risveglio… dolcissimo

Apuleio, scrittore latino del II d.C., nel suo romanzo "L'asino d'oro" ne narra la romantica vicenda: Amore, figlio di Venere, inviato dalla madre a controllare una splendida ragazza, Psiche, la cui bellezza era giunta fino alle orecchie della dea, finisce per innamorarsene. La vicenda del tormentato amore tra i due si concluderà con un lieto fine, quando Amore, con un bacio, risveglierà l'amata, caduta, a seguito di una punizione impartitale dalla stessa Venere, in un profondo sonno. Ecco: il geniale scultore Antonio Canova (1757-1822), il "Nuovo Fidia", nella sua opera "Amore e Psiche", appunto, immortala proprio il momento del risveglio della fanciulla, tra le braccia dell'amato...

Sonia Delaunay: tra arte ed artigianato…

... a favore dell'abolizione delle differenze di genere nell'arte e verso la difesa della pari tecnica tra uomini e donne. Sonia Delaunay nacque in Ucraina nel novembre del 1885 in una famiglia benestante, venne adottata da una coppia di zii e studiò in scuole prestigiose, prima a San Pietroburgo ed in seguito in Europa. Sposò nel 1908 il collezionista d’arte Wilhelm Udhe, ma l'infelice unione finì prestissimo e, nel 1910, si risposò con il pittore Robert Delaunay...

Un’Arte, mille pensieri

Tempo fa si discuteva sulle innumerevoli “forme” che possiamo dare al pensiero, attraverso la creatività: differenti modi di “raccontare” se stessi e la vita, che possono fare capo a uno stesso individuo (artista). In effetti, è un tema affascinante, in merito al quale, suppongo, nessuno possa dire una parola definitiva...

Maestoso e affascinante…

Tra i siti museali italiani più visitati dobbiamo annoverare il Pantheon. Pantheon (in greco antico: «[tempio] di tutti gli dei»), in latino classico Pantheum, è un edificio della Roma antica situato nel rione Pigna nel centro storico, costruito come tempio dedicato a tutte le divinità passate, presenti e future. Fu fondato nel 27 a.C. dall'arpinate Marco Vipsanio Agrippa, genero di Augusto. Fu fatto ricostruire dall'imperatore Adriano tra il 120 e il 124 d.C., dopo che gli incendi dell'80 e del 110 d.C. avevano danneggiato la costruzione precedente di età augustea...

Haute Couture, al di sopra delle tendenze

Si è recentemente conclusa a Parigi la settimana Haute Couture SS2020; come ben sapete considero l'Alta Moda come la parte artistica della moda stessa. L'Haute Couture è un mondo inesplorato di libertà creativa, è una piattaforma per l'innovazione, è al di sopra delle tendenze, è un'espressione di bellezza ai massimi livelli estetici e qualitativi...

…e sua altezza l’Arena

Dopo esserci soffermati sul Colosseo di Roma, non possiamo non spostare le nostre attenzioni allo splendido anfiteatro divenuto, nel corso dei secoli, una delle icone della città di Verona: l’Arena. L'Arena è un anfiteatro romano situato nel centro storico della “Scaligera”. Si tratta di uno dei grandi fabbricati che hanno caratterizzato l'architettura romana ed uno degli anfiteatri antichi giunto a noi con il miglior grado di conservazione, grazie ai sistematici restauri eseguiti fin dal Cinquecento; proprio per questo motivo,...

Sua maestà il Colosseo

È probabilmente il più noto simbolo dell'Antica Roma nel mondo. Questa la chiave di lettura per comprendere perché, l'anno scorso, il Colosseo sia stato il monumento italiano più visitato dai turisti in transito nel nostro Paese. Maestosa cornice a lotte cruente, celebrato, in questa sua veste anche dal cinema (mi viene in mente il celebre combattimento tra Bruce Lee e Ciuck Norris nel film "L'urlo di Chen terrorizza anche l'Occidente"), il Colosseo, originariamente conosciuto come Amphitheatrum Flavium, è il più grande anfiteatro del mondo, situato nel centro della città di...

L’incanto di Agrigento

Di fronte alla magica atmosfera che si respira in questo luogo si rimane estasiati; il tempo ha reso affascinante questo sito archeologico, dove sembra di tornare indietro nella Storia. La Valle dei Templi di Agrigento è archeologia che diventa incanto; che ammalia; che seduce. E che si fa portavoce di una Sicilia di secoli or sono, che non ha mai cessato di “esistere” e di “raccontare”...