Quaquaraquà

Mio nonno, uomo d’altri tempi (e non soltanto “letteralmente”), parlando degli uomini era solito dividerli in due “categorie” (Leonardo Sciascia, nel 1961, credo, nel suo “Il giorno della civetta”, ne individua ben cinque, invece…): uomini “tutti d’un pezzo” e “quaquaraquà”...

A te… la scelta

Scendere a compromessi: sì, o no? Nella vita di ciascuno di noi può succedere che il ventaglio delle scelte possibili non si limiti al “bianco”, o al “nero”, ma arrivi a spingersi più in là, proponendoci una terza via: il “grigio”; quella del compromesso, appunto...

Tra Spazio e Tempo

Quello del “tempo” resta un argomento tra i più fascinosi, sui quali riflettere, lasciando correre a briglia sciolta la nostra immaginazione. Il Tempo: necessaria chimera, irrinunciabile convenzione universale, indispensabile allo sviluppo e al “movimento” dell’esistenza, intesa in senso lato; oppure dimensione reale, limite e confine invalicabile entro cui si dipana il “filo” della vita…?...

Sull’onda del destino (senza salvagente)

Resto sempre affascinato dalle acrobazie e dalle evoluzioni nelle quali sa coinvolgerci il pensiero, libero, prendendo lo spunto, o, se volete, solo l’abbrivo, dalle circostanze più disparate, dai particolari più insignificanti di una giornata; per condurci, poi, lontano, invitandoci a perderci nel “volo” di una riflessione…

Abbassare la guardia?

“Dai principi si deduce una probabilità, ma il vero o una certezza si ottengono solo dai fatti.” La certezza, sosteneva qualcuno, (e ci si può trovare d’accordo, o meno), è la “forza dello stolto”, a significare che solo chi è capace di affrontare le proprie esperienze con baldanzosa superficialità, riesce, imprudentemente, a “corazzare” la propria vita,...