Il caveau di Dior e Dior Heritage

Una grande mostra al Musée des Arts décoratifs di Parigi, che resterà aperta sino al 7 Gennaio 2018 racconta i 70 anni della Maison, dalle origini sino i giorni nostri, attraverso le creazioni di Christian Dior e dei suoi successori, in una scenografia spettacolare.

A pochi passi dalla sede centrale della Maison Dior, che si trova in Avenue Montaigne al 30, si apre lo scrigno delle meraviglie e delle memorie.

Ma facciamo un passo indietro: l’archivio completo della Maison Dio è un luogo “segreto”, dove, sotto l’attenta supervisione di Madame Soizic Pfaff, sono conservati 9840 pezzi tra abiti e accessori creati dal 1958 ai giorni nostri. Tutto è bianco, nitido e luccicante tranne il classico grigio-Dior delle scatole etichettate. La direttrice racconta che le scatole sono costruite su misura e senza colla per scongiurare il pericolo di esalazioni che con il tempo potrebbero rovinare i tessuti. Le cappelliere sembrano piccoli dischi volanti con quei 60 centimetri di diametro che permettono di stendere e sollevare con entrambe le mani protette dai guanti di cotone bianco anche i modelli a larghe tese…… Read More Il caveau di Dior e Dior Heritage

Annunci

Quando THEMA era una garanzia…

Nell’autunno del 1984 al Salone di Torino, veniva svelata al pubblico, quella che fu (e a distanza di 34 anni ancora è) l’Ammiraglia italiana. Tecnologia, avanguardia, stile (quello vero fatto di sostanza e non di apparenza) ed eleganza. Nasceva uno dei tanti miti Italiani: LANCIA THEMA

Innovazione non soltanto nell’apparenza ma in tutto il concetto di auto. Pioniera in tutto: dai metodi di costruzione alle tecnologie impiegate per la vita di bordo. Poteva essere dotata di ogni tipo di comfort immaginabile. Roba che tutt’ora è raro trovare (anche se può sembrare strano) in auto Premium come per esempio: sedili in alcantara o pelle Frau regolabili e riscaldabili elettricamente con 3 memorie (la prima auto BMW con memorie risale a fine anni 90), sospensioni a smorzamento controllato (una sorta di sistema primordiale di controllo della rigidità delle sospensioni quello che oggi viene definito DNA, Sistem Control, ecc…), climatizzatore automatico bi-zona con deumidificatore Automatic Climate System (una sorta di climatizzatore da appartamento in miniatura e non una classica aria condizionata con pompa a gas). Iniezione elettronica su tutti i motori, si può definire come la prima Ammiraglia ad avere prestazione da “Sportiva” pur mantenendo un grandissimo comfort di bordo (che solo Lancia K riusci a migliorare). Alla sua uscita sul mercato Lancia Thema Turbodisel fu l’auto con il motore a gasolio più potente del mondo. Altro primato per l’epoca fu nel 1992 l’introduzione del 2.0 4.16 turbo da 205cv capace di portare la Thema a 100km/h in meno di 7 secondi (tutt’oggi numeri da invidia). Concludo con la regina della gamma! Lancia Thema Ferrari 8.32 con motore di derivazione Ferrari Mondial da 215cv che oltre allo sfarzo di pregiate sellerie e interni totalmente ridisegnati con poggiatesta posteriori a scomparsa automatica che attraverso dei sensori si alzano automaticamente se rilevato un peso sul sedile superiore ai 20kg introdusse ulteriori innovazioni tecniche mai viste su una berlina prima di allora come l’alettone a scomparsa comandato da una centralina per migliorare la stabilità alle alte velocità. E anche qui un primato come auto a trazione anteriore più veloce di sempre… Read More Quando THEMA era una garanzia…

Siamo stati anche bravi…

Tendo a far risaltare i lati negativi del mio paese e tutto quello che ne deriva. Elogiare solo gli aspetti positivi trasformerebbe il mio scrivere in oppio per popoli e per questo motivo, spesso vengo male inteso. Al contrario di ciò che si pensa, sono molto più patriottico di quello che do a vedere. Ormai credo sia evidente la mia passione per i motori e per le 4 ruote. Croce e delizia!… Read More Siamo stati anche bravi…

Auto italiane assai… BIZZARRE

Gli americani hanno la Silicon Vally ma noi abbiamo la Motor Vally.

Tutto possono dirci: che non siamo bravi a sfruttare i nostri patrimoni, che siamo qui, che siamo la, ecc… ma nessuno può dirci che non siamo bravi a costruire macchine!

… o forse si?

Diciamo che non è tutto oro quello che luccica. Sicuramente il Made in Italy automobilistico ha un bel pedigree. Solo pochi sono in grado vantare una storia motoristica come la nostra, ma non tutte le ciambelle riescono col buco. Marchio blasonato non significa sempre avere il meglio. Diciamo che anche noi abbiamo dato alla luce qualche “cinesata” che di Made in Italy sarebbe stato meglio non avesse niente.… Read More Auto italiane assai… BIZZARRE

Auto elettrica, esiste da più di 100 anni e nessuno se ne è mai accorto?

Ecco il classico ecologista fissato con l’ambiente che ci viene a raccontare la favola della macchina elettrica!

Sono certo che lo pensano in molti, me compreso fino a qualche tempo fa; ma le cose stanno cambiando. Non mi piacciono i giornalisti che esaltano solo ed esclusivamente il lato green e il lato guida, preferirei andare al sodo e parlare a livello più pragmatico che tecnico…… Read More Auto elettrica, esiste da più di 100 anni e nessuno se ne è mai accorto?

BMW Serie 5 VII generazione! Speriamo sia la volta buona…

È arrivata sul mercato “l’attesissima” settima generazione della Costa Concordia! Ops volevo dire della Serie 5!

Futuristica, avveneristica, sfarzosissima, è… Uguale alla vecchia o mi sbaglio?

Ogni volta che esce una nuova BMW, per gli appassionati, è un momento magico. Ci si chiede: «Quali diavolerie si saranno inventati gli amici di Monaco durante il raduno dell’oktoberfest?» e come da tradizione, tra un boccale e l’altro, gli ingegneri di Monaco, anche questa volta ci hanno stupito! Ecco la nuova Serie 5… Read More BMW Serie 5 VII generazione! Speriamo sia la volta buona…