Rinascita

Nella storia della moda italiana ci sono incisi una data: 12 febbraio 1951 ed un luogo: Firenze. Proprio a Firenze, più precisamente nella Villa di Via dei Serragli civico 144, Giovan Battista Giorgini, mercante/antiquario di ritorno dall'America, organizzò quella che viene considera la prima vera sfilata di moda italiana, alla quale vennero invitati anche alcuni giornalisti ...

Sonia Delaunay: tra arte ed artigianato…

... a favore dell'abolizione delle differenze di genere nell'arte e verso la difesa della pari tecnica tra uomini e donne. Sonia Delaunay nacque in Ucraina nel novembre del 1885 in una famiglia benestante, venne adottata da una coppia di zii e studiò in scuole prestigiose, prima a San Pietroburgo ed in seguito in Europa. Sposò nel 1908 il collezionista d’arte Wilhelm Udhe, ma l'infelice unione finì prestissimo e, nel 1910, si risposò con il pittore Robert Delaunay...

Buon compleanno Dior Bar Jacket

Mi viene da dire: "Settantatre anni e non sentirli". Tanti sono gli anni che questo iconico capo di abbigliamento ha appena compiuto il 12 febbraio u.s. Mai inadeguata e sempre alla moda, anno dopo anno non invecchia mai. Era il dicembre 1946 quando Dior seduto ai tavoli dell'Hotel Plaza Athénée di Parigi fu colto dall'illuminazione e tornato nel suo laboratorio disegnò la bozza del modello della Bar Jacket...

Gli incantevoli scialli di Pavlovo-Posad

Da sempre gli scialli sono un accessorio che ogni donna custodisce in più varianti nel proprio guardaroba. La loro versatilità li rende in grado di trasformare un semplice outfit in qualcosa di particolare. Se ne trovano di tantissime fogge e realizzati nei materiali più svariati e sono anche oggetto di collezione, fra le collezioniste famose troviamo Maria Antonietta che ne possedeva oltre sessanta. Oggi parleremo degli scialli russi o meglio degli scialli di Pavlovo-Posad. Tutto ebbe inizio nel 1795 quando un semplice contadino arricchito: Ivan Labsin aprì una piccola fabbrica di seta che si trasformò in fabbrica di scialli solo 40 anni dopo, quando il nipote di Ivan, insieme ad un socio, cominciò a produrli con disegni stampati e non più solo in seta, ma anche di lana...

Maison Lemarié, la Versailles della Moda

Tutto ebbe inizio nel 1880, quando Palmyre Coyette - modista ed abile ricamatrice, ma soprattutto virtuosa donna d'affari - adornava di piume e ricami i cappelli delle nobili signore. L'ineccepibile suo lavoro fece sì che il suo atelier divenisse famosissimo in tutta la Francia e non solo per la lavorazione di piume e ricami. A lei seguì il nipote: André Lamerié che ereditò tutto il patrimonio ed anche la passione per il bello...

Armani/Silos

Tendenza primaria dell’intelligenza/pensiero è l'”esplorazione”, finalizzata alla “comprensione”, di tutto ciò che accade al di fuori di noi, ma anche (e forse soprattutto), di quanto si agiti all'”interno”...