Cuore… di “genio”

Amare una persona geniale non è cosa da poco. Sì, d'accordo: si ama con il cuore, ma il cuore che ama, quando ama veramente, passa sempre dalla ragione. Una persona geniale è sempre "in carica"; costantemente alla ricerca di stimoli, che possano solleticare la sua fervente immaginazione, la sua estrema voglia di conoscere, di scoprire, di creare...

Amore… “mio” ?

Ci sono dinamiche relazionali che ci appaiono scontate; forse di più: inamovibili, genetiche. Ad esempio, “amare” qualcuno mette “in moto”, in qualche modo, anche una certa idea di “possesso”: io amo quella persona, quindi quella persona “mi appartiene”...

La matematica dell’amore…

Cos'è che fa di un amore un "grande amore"? É, forse, la sua durata? Oppure la sua intensità? O ancora, in realtà, il tutto andrebbe risolto con un'asettica formuletta, tipo quella celeberrima della relatività di Einstein: G=(d*i)/P (grandezza uguale a durata per intensità, fratto passione). Sarebbe troppo facile: poco più che uno scherzo…

Il “Mistero” che… siamo

Dove il nostro vivere confina con l’assoluto: è là che nasce il “mistero”… Siamo attratti dal “mistero”, da creature onnivore di conoscenza, quali siamo; ne subiamo il fascino; ne snidiamo la “presenza”… Ci viviamo in mezzo, in fondo. Forse perché la vita stessa è mistero; anzi, di più: la vita è un’”armonia” di misteri, che, in stretta relazione tra loro, ci portano lontano, attraverso il piccolo “mare” dei nostri giorni, lasciandosi, di volta in volta, “sperimentare”, senza mai, però, svelarsi nella loro intima essenza...

Le alchimie del cuore…

Si avvicina la festa di San Valentino, “evento” sempre discusso (e liberamente discutibile, ci mancherebbe altro...), che vedrà puntualmente schierarsi da una parte, i romantici a tutti i costi, quelli cioè, che sostengono che sia importante, in questo giorno, manifestare i propri sentimenti alla persona amata e dall’altra, i prammatici convinti, vale a dire coloro i quali considerano, quella di San Valentino, soltanto una sciocca trovata commerciale, furbescamente appiccicata, in qualche modo, ad un giorno qualsiasi, perché, in realtà, tutti i giorni sono buoni per dichiararsi innamorati al proprio partner...

Lasciamoci… contagiare

C’è una “malattia” del cuore, che non si inquadra nelle canoniche alternanze, scientificamente accertate, di “sistole” ed “extrasistole”; una patologia misteriosa, che resta “muta” anche allo stetoscopio più sensibile, o alle apparecchiature di indagine diagnostica più sofisticate; un malanno, infine, che nessun grafico ECG sarà mai in grado di documentare; che nessuno specialista sarà mai capace di decifrare...