Le Teste di Moro tra artigianato e leggende

La Sicilia è un’isola meravigliosa dove le sovrapposizioni culturali hanno dato origine a sapori ed a tradizioni ancora oggi tangibili. Luogo di rara bellezza dove le leggende si innestano alla perfezione; proprio da una di queste prende origine una meraviglia dell’artigianato che tutto il mondo ci invidia: la produzione delle Teste di Moro in ceramica…… Read More Le Teste di Moro tra artigianato e leggende

Annunci

Zoagli, il borgo del velluto di seta

Zoagli è un antico borgo marinaro tra Rapallo e Chiavari, un luogo molto apprezzato da eccellenti personalità come Vasilij Kandinskij e Friedrich Nietzsche. Già… come non rimanere incantanti da questa piccola perla dalla quale di godono panorami mozzafiato…… Read More Zoagli, il borgo del velluto di seta

Fare compere attraverso il web

Seppur un po’ in ritardo rispetto agli States, anche noi in Italia, siamo ormai giunti alla conclusione che: acquistare sul web è un modo veloce, comodo e garantito. Le piattaforme sulle quali fare acquisti sono innumerevoli e sul web si trova di ogni. Io personalmente adoro fare acquisti di questo tipo, comodamente seduta, tranquilla, davanti al mio computer; sono quindi sempre alla ricerca di novità.

Durante una delle mie ultime “scorribande” via etere, mi sono imbattuta in una piattaforma che mi ha particolarmente incuriosita e ho voluto saperne di più, si tratta di: http://www.wacoh.org…… Read More Fare compere attraverso il web

Il MET (Metropolitan Museum) apre ai sui archivi

In un’epoca dove la cultura viene sempre più snobbata ci pensa il MET. O meglio ci prova! Da poco infatti il museo più rinomato al mondo ha aperto i suoi archivi storici e messo a disposizione di tutti, l’immenso patrimonio culturale che conserva, infatti è stata creata sul sito del Metropolitan Museum, una vera e propria raccolta di tutto ciò che il museo conserva e custodisce ad oggi ben più di 440,000 oggetti…… Read More Il MET (Metropolitan Museum) apre ai sui archivi

Manolo Blahnik – The Art of Shoes

“Prego, avanti…”

E’ da poco stata inaugurata, a Palazzo Morando – Milano, la mostra “Manolo Blahnik – The Art of shoes” che resterà aperta sino ad aprile, prima di fare poi tappa all’Hermitage di San Pietroburgo, a Praga, a Madrid e in Canada.
La mostra è stata curata da Cristina Carillo De Albornoz che ha dichiarato: “Una calzatura di Manolo Blahnik, di primo acchito, è una creazione che ritrae senza una cornice temporale in modo sublime e armonioso la declinazione cromatica per volumi e per forma e, in secondo acchito, rivela tutta la sua artigianalità, qualità e bellezza. Dato che sono anche, spesso, confortevoli, il rapporto tra forma e funzione sfocia in un equilibrio perfetto. Quando si entra nell’universo di Manolo Blahnik, in questo affascinante labirinto, ci si accorge che il suo lavoro diviene arte”.

L’esposizione è articolata in sei sezioni tematiche, 212 paia di calzature e 80 disegni, che Blahnik ha selezionato dal suo archivio privato fra oltre 30 mila modelli ed è incorniciata dalle sale settecentesche di Palazzo Morando, fra affreschi, arredi d’epoca, in un’atmosfera da sogno.
Partendo dai modelli del 1971 ispirate all’arte di Goya e Picasso, passando a quelle realizzate per il film “Marie Antoinette” di Sofia Coppola, arrivando alle ultime linee tutte realizzate con un estro geniale da questo stilista sognatore, che si è sempre avvalso della sapiente collaborazione di artigiani lombardi.

Arte, moda e artigianato sapientemente miscelati per dar vita a manufatti da sogno perlopiù realizzati senza l’uso di pellame, ma in tessuto: raso, sete pregiate, taffetà, satin, velluto, con l’aggiunta di argento, paillettes e strass ed in un caleidoscopio di colori e forme.
Au revoir Monsiuer Blahnik…
Read More Manolo Blahnik – The Art of Shoes