Benvenuto 10 Dicembre

L’agnello belava dolcemente

L’agnello belava dolcemente.
L’asino, tenero, si rallegrava
in un caldo richiamo.
Il cane latrava,
quasi parlando alle stelle…
    Mi destai. Uscii. Vidi orme
celesti nel suolo
fiorito
come un cielo
capovolto.
    Un alito tiepido e dolce
velava il bosco;
la luna andava declinando
in un tramonto d’oro e di seta,
che sembrava un ambito divino…
    Il mio petto palpitava,
come se il cuore avesse avuto vino…
    Aprii la stalla per vedere se
era li.
    C’era!

Juan Ramón Jiménez – Nobel per la Letteratura, 1956



Annunci

Benvenuto 9 Dicembre

L’abete dal verde vestito

Questo è l’abete dal verde vestito
che sa di dolci e ben noti profumi
dai lunghi rami che mamma ha riempito
di candeline, di perle e di lumi.

Palle di vetro, festoni coi fiocchi
lo fan brillare e dalla finestra
si fa ammirare, ma guai se lo tocchi!
Sai, può sciuparlo una mano maldestra.

Intorno a lui tu puoi far girotondo
con i tuoi cari ed un coro intonare,
perché la festa più bella del mondo
tra pochi giorni sta per arrivare.

Rosalba Troiano

Benvenuto Dicembre

5 Dicembre

Sull’albero di Natale

Sul ramo più alto

vicino alla stella

c’è un passero vero

che cinguetta e saltella.

Ha visto dal davanzale

quest’albero fatato:

la finestra era aperta,

con un frullo è volato

sul ramo più alto,

proprio accanto alla stella,

il passero vero

che cinguetta e saltella.

Fuori fa freddo

non lo cacciate via

è l’ospite di Natale

vi metterà allegria.

Di tutta la vostra festa

una briciola gli basterà,

sulla tovaglia rossa

un poco passeggerà,

poi tornerà al suo ramo,

vicino alla sua stella,

il passero vero

che cinguetta e saltella.

Gianni Rodari