Miramare: l’affascinante dimora che ispirò anche Carducci

Nel 1878, Giosuè Carducci visitò Trieste ed il Castello di Miramare, proprio questo scrigno di storia e di arte, gli ispirò il componimento "Miramar" inserito poi nel Libro I delle "Odi Barbare". O Miramare, a le tue bianche torri attediate per lo ciel piovorno fosche con volo di sinistri augelli vengon le nubi. O Miramare, contro i tuoi graniti grige dal torvo pelago salendo con un rimbrotto d’anime crucciose battono l’onde...