“Il poeta del silenzio”: Vilhelm Hammershøi

Mentre in tutta l'Europa le prime avanguardie sconvolgono totalmente il modo di concepire e fare pittura, scomponendo e frantumando colore, prospettiva e soggetti rappresentati, alla ricerca dello "spirituale nell'arte" (vedasi Kandinsky e la metafisica di De Chirico), c'è chi come Vilhelm Hammershøi continua a dipingere, con il suo stile immutabile, i suoi soggetti costanti,...