Come uno specchio…

Ci accostiamo all'arte, come se ci ponessimo di fronte ad uno specchio. Più o meno meno consapevolmente, tutti cercano nell'arte un "particolare" in cui potersi riconoscere. Ed è uno "specchio" profondo, misterioso, vivente., uno specchio al quale ci avviciniamo sempre con un po' di trepidazione, pervasi dalla "argentea" curiosità di scoprire qualcosa di ancora "sconosciuto" della nostra immagine…

Il paradosso di René Magritte

René Magritte, maestro del Surrealismo, cominciò la sua carriera come grafico, possedeva, di conseguenza, la capacità di comunicare in modo sintetico concetti anche complessi. Nel suo quadro La Trahison des images ci mette di fronte ad un vero e proprio paradosso e ci induce a riflettere su quanto la società solitamente guarda le cose in … Leggi tutto Il paradosso di René Magritte

René Magritte, trasformare la realtà in mistero

“La realtà non è mai come la si vede: la verità è soprattutto immaginazione.”
René Magritte

René Magritte, dietro la sua apparente normalità, celava un'infinita capacità di trasformare la realtà in mistero, spingendo l'osservatore stupito ad osservare il mondo attraverso occhi diversi, ad andare oltre l'apparenza. Cascava veramente a pennello il soprannome con il quale era conosciuto per la sua capacità di insinuare dubbi nella realtà: "le saboteur tranquille"...

Redattori e Redattrici di moda, ossia…

... i veri influencer, in fatto di must have.

Sono in pieno svolgimento le sfilate di moda che, da una parte all'altra del mondo, "snocciolano" sulle passerelle le collezioni degli stilisti più gettonati e le nuove stelle che salgono, anno dopo anno, sul carrozzone.

Osservando una dopo l'altra le sfilate, non si può evitare di notare alcuni elementi che accomunano tutti gli stilisti, per esempio: alcuni colori che vengono proposti quasi in tutte le passerelle, tipologie di tessuto che ricorrono in tutti gli show, accessori che, se pur con lievi differenze, hanno un non so che di similare...