Un’ombra lunga…

Tutto dovrà tornare come prima, ma niente (o quasi), potrà restare com’era. Almeno, non in tempi brevi. É questo il paradosso (quelli di Zenone sembrano bazzecole, al confronto), che si nasconde, in realtà, dietro il sipario della tanto declamata “Fase 2”. Non si tratterà, si spera, di “cambiare vita”, ma certamente dovremo tutti “riprendere le misure”…

Gli abbracci di domani…

Quante facce può avere la solitudine? Una sola? Io non ne sono più così sicuro. E non lo sono più da quando questa orrenda “piaga” mondiale (ambigua e ancora troppo misteriosa in quanto a genesi…), ci ha “costretto” in una vita bruscamente ridotta alla sopravvivenza, confinati in casa per il bene collettivo, prim’ancora che per quello personale...

Il vento della Libertà….

Il 9 novembre di trent'anni fa, un vento nuovo ed indomabile di Libertà abbatteva un muro che si credeva incrollabile: quello di Berlino. Il Muro di Berlino (Berliner Mauer, nome ufficiale: Antifaschistischer Schutzwall, Barriera di protezione antifascista), era un sistema di fortificazioni fatto costruire dal governo della Germania Est (Repubblica Democratica Tedesca, filosovietica) per impedire la libera circolazione delle persone tra il territorio della Germania Est e Berlino Ovest (Repubblica Federale di Germania)...

AZZEDINE ALAÏA – Lui sopra tutti

Azzedine Alaïa, tunisino di nascita e parigino di adozione, è uno dei couturier più amato dalle donne. Con il suo look inconfondibile- giacca mandarino e pantaloni neri -, pacato ma grintoso, estremamente riservato, ha passato la sua vita ad esaltare la figura femminile, trasformando la sua passione per la scultura e per la moda in una professione e uno stile inconfondibile...