Verba volant…

Sto facendo dell'altro: il TG delle 20.00, appena iniziato, è un familiare sottofondo, che seguo, un po’ “assuefatto”, da un’altra stanza. D'un tratto, però, mi pare di sentir pronunciare (non capita spesso, in effetti…), il nome della mia città; alzo il volume e cerco di capire di che cosa si tratti...

Zero “like” alla noia…

Un servizio del TG rende conto di un’iniziativa molto particolare (ma già in uso da tempo, mi dicono); a me verrebbe da dire scioccante: una Scuola Media ha organizzato una gita, non (come ci si aspetterebbe), solo a fini d’istruzione, ma per avviare, con i ragazzi, un percorso di disintossicazione (sì: disintossicazione), dalla dipendenza dallo smartphone...