La pittura di Mirò…

…una lingua da imparare a leggere.
Sicuramente l’amore per l’arte di Mirò non può essere amore a prima vista, per apprezzarla è necessario comprenderla, non è rappresentazione della realtà, è poetica surrealista, fantastica e colorata, fatta di simboli, dove ogni opera è ispirata da una poetica propria, dove il legame tra pittura e poesia, tra segno e parole diventa indissolubile…… Read More La pittura di Mirò…

La pittura di Renoir verso la fotografia

Alcune opere di Auguste Renoir si pongono a metà tra pittura e fotografia, realizzate senza bozzetto, solo con le pennellate, con i personaggi non in posa e la chiara illusione che la scena continui al di là della tela.
Tele o istantanee? Osserviamone meglio due: Bal au Moulin de la Galette e Le déjeuner des canotiers…… Read More La pittura di Renoir verso la fotografia

“Il poeta del silenzio”: Vilhelm Hammershøi

Mentre in tutta l’Europa le prime avanguardie sconvolgono totalmente il modo di concepire e fare pittura, scomponendo e frantumando colore, prospettiva e soggetti rappresentati, alla ricerca dello “spirituale nell’arte” (vedasi Kandinsky e la metafisica di De Chirico), c’è chi come Vilhelm Hammershøi continua a dipingere, con il suo stile immutabile, i suoi soggetti costanti,…… Read More “Il poeta del silenzio”: Vilhelm Hammershøi

Berthe Morisot: una raffinatissima pittrice impressionista

Berthe Marie Pauline Morisot nacque a Bourges all’inizio del 1841, figlia di un prefetto dell’Impero, ereditò da suo padre un cospicuo patrimonio e non conobbe nessuna difficoltà economica.
Sin da bambina fu incoraggiata dalla famiglia a dedicarsi al disegno ed al colore. Ma a quel tempo le ragazze non erano ammesse all’École des Beaux – Arts e così Berthe e la sorella Edma…… Read More Berthe Morisot: una raffinatissima pittrice impressionista

Maud Lewis: un modello di resilienza

Alcuni di voi già conosceranno la storia di questa pittrice canadese grazie al film “Maudie – Una vita a colori” che ha partecipato nel 2016 al Toronto Film Festival ed ha così contribuito a diffondere la fama di Maud Lewis.
Maud nacque il 7 marzo 1903 nell’Ohio del Sud, Nuova Scozia, Canada, figlia di John ed Agnes Dowley. Sin da bambina soffrì di artrite reumatoide, malattia che la costrinse a vivere costantemente nel dolore e che ne limitò i movimenti. Lasciò la scuola prematuramente, molto probabilmente a causa del bullismo e la madre amorevole le trasmise la passione per la pittura insegnandole a dipingere cartoline natalizie…… Read More Maud Lewis: un modello di resilienza