La pittura di Mirò…

...una lingua da imparare a leggere. Sicuramente l'amore per l'arte di Mirò non può essere amore a prima vista, per apprezzarla è necessario comprenderla, non è rappresentazione della realtà, è poetica surrealista, fantastica e colorata, fatta di simboli, dove ogni opera è ispirata da una poetica propria, dove il legame tra pittura e poesia, tra segno e parole diventa indissolubile...

In attesa del vento…

L’autunno è un po’ la stagione degli “addii”; è quel momento magico, in cui le foglie, dopo aver dato tutto, si arrendono al loro destino (che sembrava così lontano, in primavera…), così, serenamente, spegnendosi, a poco a poco, in un saluto dalle tinte gioiose, ricche di calore: il giallo, l’ocra, l’arancione…: colori che accendono il cuore...