Washi, una tradizione o meglio una cultura che sfida il tempo

Dal catalogo TuTuMu exhibition, a cura di Matsumori Shin e Ogawa Kazushige ho imparato che la carta giapponese, washi, ha una tradizione di splendore alle spalle che sfida il tempo. La sua storia è la storia di un’arte antica e una leggenda racconta che sia stato il monaco buddhista coreano Donchō ad introdurre il washi in Giappone, attorno al 610. Molto probabilmente, però, lì esisteva già una produzione di carta derivata dalla corteccia di alberi...